Il messaggio

Giorgio Marchesi ricorda Fantastichini: “Facile stare con te sul set, già manchi”

Sul suo profilo Instagram l'attore bergamasco descrive alcuni momenti passati insieme, durante le riprese della miniserie Rai "La strada dritta".

Ennio Fantastichini, attore di successo del grande schermo e non solo, si è spento nella serata di sabato primo dicembre a 63 anni. Troppo presto per un talento del genere, che avrebbe ancora potuto regalare grandi emozioni al mondo del teatro e del cinema. Ricoverato da quindici giorni all’ospedale Federico II di Napoli, l’attore è stato stroncato da una emorragia cerebrale, una complicanza della leucemia di cui soffriva da tempo.

Immediate le reazioni dei colleghi e amici. Da Ferzan Ozpetek, regista, che scrive sui social “la mia mina vagante se n’è andata”, a Alessandro Gassmann, a Pierfrancesco Favino, a Daniele Vicari. Gli artisti, colleghi e non, si sono stretti attorno al nome di un grande fuori classe.

Anche Giorgio Marchesi, attore bergamasco, ricorda con affetto Fantastichini. I due avevano lavorato insieme in “La strada dritta”, miniserie Rai del 2014 sulla nascita dell’Autostrada del Sole, la lunghissima strada che ha unito il nord e il sud del nostro Paese.

Su Instagram Marchesi scrive: “Un regalo degli dei, le giornate passate in una camera d’albergo a chiacchierare di arte, donne, libri, cinema, teatro, passione, sfighe, cibo, figli, infissi, salotti, giacche plissettate e scelte sbagliate … e chi si ricorda?! Fuori dalle finestre la pioggia e le macchine che corrono sull’autostrada. Noi dentro a tentare di far memoria, e poi sul set con te, facile come succede solo con i grandissimi. ‘You are one of the club’. Mancherai Ennio. Al nostro mondo e al mondo intero. Già manchi. Fai buon viaggio”.

Parole che testimoniano un’amicizia aldilà del rapporto lavorativo. Un legame di stima e di affetto ben saldo. Nel ricordo di Marchesi riconosciamo il grande uomo e artista che è stato Ennio Fantastichini.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI