BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Istituto Leonardo da Vinci

Informazione Pubblicitaria

Liceo sportivo “Leonardo Da Vinci”: il dipartimento di scienze motorie si racconta fotogallery

Il liceo scientifico sportivo rappresenta per lo studente un’importante opportunità di coniugare un’approfondita e armonica cultura, sia in ambito umanistico che scientifico, attraverso la promozione del valore educativo dello sport.

Il liceo scientifico sportivo rappresenta per lo studente un’importante opportunità di coniugare un’approfondita e armonica cultura, sia in ambito umanistico che scientifico, attraverso la promozione del valore educativo dello sport.

È proprio lo sport che guida lo studente a maturare le competenze necessarie per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, l’attività motoria e la cultura sportiva, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative.La pratica dei vari sport rende lo studente abile, sicuro, equilibrato e predisposto all’apprendimento, capace di relazioni con gli altri: mettersi in gioco con passione, affrontando lo studio delle discipline fondanti per giungere alla maturità scientifica.

Il dipartimento di Scienze Motorie dell’Istituto “Leonardo da Vinci”offre svariate opportunità di crescita sportiva: durante il primo biennio lo studente sviluppa le capacità acquatiche attraverso il Nuoto e la Pallanuoto, quindi uno sport individuale e uno di squadra, presso il Centro Sport Indoor di Mozzo.

Sempre nella stessa struttura le stesse classi svolgono lezioni di Golf, per far conoscere questo sport che negli ultimi anni è in forte espansione, essendo una disciplinanon solo altamente tecnica, ma presenta anche l’esigenza di un’alta componente di attenzione, di concentrazione, disciplina e fair play tra i praticanti di questo sport.

Nel terzo anno i ragazzi sono coinvolti in altri 2 sport individuali come la Scherma, anch’essa una disciplina sportiva altamente improntata al rispetto delle regole convenzionali dello sport stesso e il rispetto dell’avversario; l’Atletica Leggera, che viene trattata per 2 anni consecutivi nelle classi terze e quarte, per approfondire alcune specialità della regina di tutti gli sport.

Vengono approfonditi i salti in estensione ed elevazione, come il Salto in alto e Salto in lungo e specialità di corsa veloce ed ostacoli e le staffette veloci, presso l’Impianto Indoor del Campo Putti di Via delle Valli a Bergamo.

Di forte attrazione invece l’Arrampicata Sportivaofferta alla classe quarta, presso il Palamonti a Bergamo, ma si sta studiando anche un’esperienza da effettuare outdoor in primavera, per mettere in gioco tecniche viste su pareti artificiali, sperimentandole quindi anche su pareti naturali.

È uno sport di destrezza che comporta un intenso sforzo fisico con il coinvolgimento di quasi tutti i muscoli dell’organismo e aumenta anche l’autostima.

Per quanto riguarda la classe quinta, gli alunni oltre a trattare temi legati agli sport paraolimpici, di conseguenza approfondendo il tema Sport e disabilità.Si approfondisce il tema su sport analizzati negli anni precedenti, con la pratica interamente dedicata al alla disabilità ed inclusione in discipline sportive come la Scherma, la Pallacanestro e il Nuoto/Pallanuoto.

Durante l’ultimo anno i ragazzi si dedicano anche a sport di combattimento, grazie al contributo sempre di personale esterno altamente preparato in materia. Proprio in questo periodo si è concluso infatti il corso tenuto dai maestri Giorgio Gelpi e Domenico Manola, che hanno affrontato anche temi importanti come la difesa personale.

L’ampia offerta di discipline sportive rappresenta il punto di forza del Liceo Sportivo “Leonardo da Vinci”, che si pone come l’obiettivo quello di analizzare, far conoscere e ampliare il bagaglio culturale sportivo di ogni alunno. L’auspicio è che si consolidi la loro la passione verso lo Sport e la vita salutare, ponendo allo stesso tempo le basi per una prospettiva lavorativa futura.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.