BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Orio al Serio, l’aeroporto “prende” il treno: il progetto entro l’estate 2019

RFI prevede che la progettazione preliminare possa essere conclusa entro l’estate 2019 e la convocazione della Conferenza dei Servizi entro settembre 2019, per arrivare alla progettazione definitiva nel 2020.

Nella sede di Sacbo – la società che gestisce l’aeroporto di Orio al Serio – mercoledì 28 novembre si è svolta la riunione tecnica tra tutti i soggetti interessati al progetto per la realizzazione del collegamento ferroviario con l’Aeroporto di Milano Bergamo.

Il momento di confronto ha consentito di approfondire gli aspetti tecnici legati alle caratteristiche e funzionalità dell’opera, evidenziando i vantaggi logistici e competitivi attesi, attinenti l’accessibilità allo scalo e la possibilità di garantire relazioni dirette con le rete Alta Velocità attestata su Milano.

Alla riunione hanno preso parte i rappresentanti di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), Società Autostrade, Comune e Provincia di Bergamo, Comune di Orio al Serio e Consorzio Media Pianura Bergamasca.

Tutti i presenti hanno confermato il sostegno al progetto di tracciato ferroviario, riconoscendone il valore strategico per l’aeroporto e i vantaggi per la mobilità generale dell’intero territorio, convenendo sulla necessità di accelerarne l’iter. A tale proposito RFI prevede che la progettazione preliminare possa essere conclusa entro l’estate 2019 e la convocazione della Conferenza dei Servizi entro settembre 2019, per arrivare alla progettazione definitiva nel 2020.

Al termine della riunione, Emilio Bellingardi, direttore generale Sacbo, ha espresso soddisfazione per il contributo fornito da tutti gli attori, i quali hanno condiviso l’utilità del progetto dimostrandosi convinti della necessità di procedere alla sua realizzazione nei tempi più brevi.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.