Quantcast
Dopo l'appello per un donatore, il piccolo Alex verrà operato da un dottore bergamasco - BergamoNews
Verso il lieto fine

Dopo l’appello per un donatore, il piccolo Alex verrà operato da un dottore bergamasco

Il bimbo affetto da una grave malattia verrà sottoposto a intervento al Bambin Gesù di Roma, dove il luminare bergamasco dirige il reparto di onco-ematologia

Sarà il professor Franco Locatelli, bergamasco, ad operare il piccolo Alessandro Maria Montresor, il bambino affetto da una gravissima malattia per il quale si è cercato per intere settimane un midollo osseo compatibile con appelli sui social che hanno coinvolto tutta l’Italia e non solo, anche a Bergamo.

L’intervento verrà effettuato a breve (i tempi precisi non sono stati comunicati) a Roma, all’ospedale Bambin Gesù, dove il dottore bergamasco dirige il reparto di onco-ematologia e terapia cellulare e genica.

È stato proprio il professor Locatelli a contattare il Great Ormond Street Hospital di Londra, dove il piccolo Alex si trova con la famiglia, per comunicare di voler sottoporre all’operazione quel bimbo di cui tanto si è parlato nelle scorse settimane, quando migliaia di persone si sono messe in coda in tutto il Paese per verificare di poter essere compatibili per la donazione del midollo che avrebbe potuto salvarlo.

Il dottore bergamasco utilizzerà una tecnica innovativa, grazie alla quale – in assenza di un donatore – le cellule staminali verranno prelevate dai genitori (che sono compatibili al 50%) e manipolate in modo tale da eliminare tutti quegli elementi che potrebbero determinare un rigetto.

La vita del piccolo Alex, dunque, è nelle mani di un bergamasco luminare della medicina.

(Foto ospedalebambinogesu.it)

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Alessandro
L'intervento
Il piccolo Alex è arrivato a Roma: la sua vita nelle mani del bergamasco Franco Locatelli
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI