BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Teatro Sociale, torna a risplendere lo storico foyer: sarà spazio polifunzionale

A distanza di sei mesi dall'inizio dei lavori di ristrutturazione, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e gli assessori alla Cultura e ai Lavori pubblici Nadia Ghisalberti e Marco Brembilla hanno inaugurato il ridotto dello storico teatro cittadino.

A distanza di alcuni anni torna a risuonare la musica di Gaetano Donizetti fra i corridoi del foyer del Teatro Sociale: il locale, progettato da Leopold Pollack, è stato inaugurato dopo un intervento di ristrutturazione durato circa sei mesi giovedì 22 novembre dal sindaco di Bergamo Giorgio Gori e dagli assessori alla Cultura e ai Lavori pubblici Nadia Ghisalberti e Marco Brembilla, a poche ore dall’apertura del Donizetti Opera: “Quando sono stato qui un anno e mezzo fa avevo già notato la bellezza di questo luogo, tuttavia, osservandolo ora, mi pare ancora più bello – confessa il primo cittadino -. Nel corso degli anni il ristretto del Sociale ha avuto diverse destinazioni, dalla mensa universitaria alla biblioteca della Facoltà di Lingue, finalmente ora ritorna a quella originaria, ospitando fra le varie parti anche una sezione bar”.

L’intervento, iniziato lo scorso 28 maggio e per il quale erano stati stanziati nel Piano delle Opere Pubbliche circa 600.000 euro, è stato realizzato dall’impresa Biffi Mario di Mapello e permetterà di utilizzare il ridotto come spazio polifunzionale: “Il foyer di un teatro è sempre stato, ed è tutt’oggi, uno spazio vitale e vissuto. È quindi particolarmente significativo il fatto di averlo riportato alla sua bellezza originaria e all’uso pubblico che gli è proprio, un nuovo spazio nel cuore di Città Alta, che potrà ospitare incontri, approfondimenti, esposizioni, tutte quelle attività culturali che ruotano intorno alla programmazione di un teatro cittadino – sottolinea l’assessore Ghisalberti -. È una bella coincidenza che la sua riapertura corrisponda all’inaugurazione del Donizetti Opera, che quest’anno ha raggiunto livelli di altissima qualità e registrato un pubblico sempre più internazionale”.

Dopo il foyer, per il Teatro Sociale si prospettano nuovi lavori, come annuncia Brembilla: “Abbiamo già realizzato l’ascensore che porta al piano di sopra, il nostro obiettivo sarà ora quello di riportarlo al suo splendore”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.