BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

ITS Biotecnologie

Informazione Pubblicitaria

Occupazione post-diploma: all’ITS Biotecnologie si formano i super tecnici

Biotecnologie, chimica, farmaceutica e studio degli elastomeri: dal 2011 ad oggi l’Istituto Tecnico Superiore per le nuove tecnologie della vita ha diplomato oltre 200 studenti con un tasso di occupazione a 12 mesi superiore all’80%.

Più informazioni su

Assicurare l’offerta di tecnici superiori a livello terziario in risposta al fabbisogno delle aziende di personale altamente qualificato; sostenere l’integrazione tra i sistemi di istruzione, formazione e lavoro; promuovere l’orientamento dei giovani e delle loro famiglie verso le professioni tecniche.

Sono questi gli obiettivi che spingono l’ITS per le nuove tecnologie a proporre percorsi biennali post-diploma in ambito chimico, biotecnologico e della gomma. Le imprese partner della Fondazione, oggi più di 100, collaborano nella progettazione e nella realizzazione degli insegnamenti erogati in aula, nelle aziende stesse o in laboratorio.  Sul piano lavorativo, al secondo anno di corso, le aziende ospitano i ragazzi per un periodo di tirocinio di 6 mesi volto a mettere in pratica le nozioni apprese in aula ed acquisire ulteriori competenze  “in campo”:  al termine dei due anni lo studente potrà vantare una conoscenza tanto teorica quanto applicativa.

Ad oggi l’ITS propone 4 percorsi biennali post-diploma. Il primo, Biotecnologie industriali  forma tecnici specializzati nella produzione di molecole e formulazione di prodotti attraverso processi biotecnologici nel settore cosmetico e nutraceutico. Il secondo, Chimica industriale  è una specializzazione in processi chimici in grado di operare in ambiti chimico-industriali, tessili, dei materiali, agricoli ed edili. Il percorso in Applicazioni industriali della gomma e del PTFE, in collaborazione con l’Associazione Produttori Guarnizioni Sebino, punta ad una specializzazione nella formulazione di nuove mescole per la produzione e le applicazioni di tecnopolimeri con particolare attenzione alla lavorazione della gomma e del PTFE (politetrafluoroetilene). L’ultimo nato, Impianti chimico-farmaceutici e legato ad industria 4.0, forma tecnici specializzati nella progettazione e nell’industrializzazione degli impianti chimico farmaceutici, dalle basi tecniche a tutti gli aspetti del funzionamento degli impianti stessi.

Al termine del percorso viene rilasciato il diploma di Tecnico Superiore, V° livello EQF e si registrano ottimi risultati occupazionali con un percentuale che supera l’80%.

Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Nuove Tecnologie della Vita
Via Europa 15 – 24125 Bergamo | tel. +39 035 0789106
www.fondazionebiotecnologie.it 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.