Quantcast
Lallio, tentato furto alla Agnelli: in 3 armati di mazza messi in fuga dalla sorveglianza - BergamoNews
Nella notte

Lallio, tentato furto alla Agnelli: in 3 armati di mazza messi in fuga dalla sorveglianza

Sul posto anche i carabinieri di Dalmine e del nucleo radiomobile di Bergamo: le telecamere dell'azienda hanno inquadrato la banda.

Erano in 3, armati di mazzette, e avevano messo nel mirino la Baldassarre Agnelli di Lallio: un colpo programmato per la notte tra martedì 13 e mercoledì 14 novembre ma fallito per il pronto intervento della società di vigilanza.

L’allarme è scattato a mezzanotte e mezza e in pochi minuti sul posto sono arrivate le pattuglie di Sorveglianza Italiana, costringendo i malviventi a una repentina fuga nei campi circostanti prima ancora che gli stessi potessero iniziare il loro piano criminale.

L’intervento è stato congiunto con i carabinieri della stazione di Dalmine e del nucleo radiomobile di Bergamo che ora proveranno a risalire all’identità dei tre malviventi, inquadrati dalle telecamere di videosorveglianza della nota azienda che produce pentole.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI