Con l'Hummer tampona 5 auto: denunciato 24enne - BergamoNews
Curno

Con l’Hummer tampona 5 auto: denunciato 24enne

Alla guida di un “Hummer” aveva tamponato 5 auto fra Bergamo e Curno ed era scappato: rintracciato e denunciato dai Carabinieri.

Venerdì 9 novembre i carabinieri di Curno hanno denunciato un 24enne residente a Dalmine, che la sera del primo novembre scorso, alla guida di un “Hummer” di colore nero, aveva danneggiato intenzionalmente 5 auto lungo l’ex statale 470 Dalmine-Villa d’Almè, per poi scappare e far perdere le proprie tracce.

La sera del 1 novembre, verso le 22.30, in circa mezz’ora l’Hummer aveva tamponato intenzionalmente 5 vetture in transito nei pressi di Treviolo e Curno, per poi dileguarsi nel nulla. Le immediate ricerche attivate dai Carabinieri, avevano consentito di rintracciare il mezzo di grossa cilindrata parcheggiato in via Mozart a Lallio, in una zona residenziale non lontana dalla statale precedentemente percorsa. Nella circostanza, il veicolo, che evidenziava ancora il motore molto caldo ed evidenti segni di tamponamenti nella parte anteriore, veniva posto sotto sequestro in attesa dei successivi accertamenti volti ad identificarne l’utilizzatore, che, oltre a danneggiare i vari veicoli, aveva provocato anche lievi ferite a quattro passeggeri.

Le indagini, grazie ai testimoni e all’acquisizione dei filmati del sistema di videosorveglianza comunale, hanno permesso ai Carabinieri di individuare il giovane alla guida dell’auto “pirata”, deferito in stato di libertà per danneggiamento aggravato, lesioni personali ed omissione di soccorso.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it