Venerdì sera

“Escualo!”: il primo dei concerti al Teatro Sociale è un successo fotogallery

Il concerto è stato apprezzato dal pubblico in sala, catturato dal timbro argentino di chitarra e bandoleon, strumenti troppo poco presenti nei teatri italiani.

Ha riscosso grande successo “Escualo!”, il primo dei concerti in programma per la stagione 2018/2019 al Teatro Sociale di Bergamo. Uno sfondo blu, un drappo rosso, il calore del tango, un’atmosfera latina: il duo Giampaolo Bandini – Cesare Chiacchiaretta, chitarra e bandoneon, ha scaldato gli animi dei presenti al la serata di venerdì 9 novembre.

Il concerto è stato apprezzato dal pubblico in sala, catturato dal timbro argentino di chitarra e bandoleon, strumenti troppo poco presenti nei teatri italiani. In particolare il secondo, reso celebre dalle musiche di Astor Piazzolla. Le composizioni del compositore di Buenos Aires sono state protagoniste della serata, alternate da brani di A. Villoldo, L. Brouwer, L. Bacalov e Maximo Diego Pujol, che con la suggestiva “Nubes de Buones Aires” ci ha condotto per le strade della capitale argentina in una uggiosa giornata di pioggia.

Il duo, nato nel 2002, ha collaudato la propria esperienza grazie a concerti in tutto il mondo, dando prova della stretta connessione tra musica e stati d’animo. L’esecuzione di “Adiòs Nonino” ha regalato un grande momento di pathos. Il brano fu scritto da Piazzola nel viaggio da Parigi a Buenos Aires, viaggio che segnò l’ultimo saluto al padre in fin di vita.

A seguire “Chiquilin de Bachin”, canzone di Piazzola riadattata in versione strumentale per l’occasione, un momento di riflessione, un viaggio, nelle notti di Buenos Aires di bambini venditori di rose.

Dalle sommerse e malinconiche atmosfere sudamericane, alla brillantezza di “Escualo”, brano di difficilissima esecuzione in cui i musicisti hanno dato prova delle loro capacità virtuosistiche oltre che di interpretazione, elemento vitale per l’esecuzione di questo genere musicale.

A conclusione della serata non potevano mancare “Oblivion” e “Libertango”, tesori inestimabili di Astor Piazzolla, conosciuti in tutto il mondo. La popolarità di questi brani, che sono i più eseguiti in assoluto, non ne ha affievolito la bellezza. Il duo Bandini-Choacchieretta non ha tralasciato nulla: amore, passione e anche dolore, le suggestioni che solo il tango sa regalare.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI