BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rossi-Gafforelli, passaggio di consegne in Provincia: “Andrò subito a Vilminore”

La cerimonia si è svolta nella mattinata di sabato 3 novembre alla presenza di consiglieri e amministratori del nostro territorio

Gianfranco Gafforelli è ufficialmente il nuovo presidente della Provincia di Bergamo: la proclamazione è infatti giunta nella mattinata di 3 novembre quando il sindaco di Calcinate è stato nominato dal segretario generale dell’ente provinciale Immacolata Gravellese.

Il primo cittadino del comune della Bassa Bergamasca ha ricevuto la fascia blu e la spilla d’oro del presidente dal predecessore Matteo Rossi, il quale ha offerto anche alcuni regali: “Mi sono messo in gioco con l’intento di unire, ma non c’è l’ho fatta, tuttavia non ho perso la speranza di riuscirci – confessa il sindaco di Calcinate -. Dal consiglio, attraverso i capigruppo, giungeranno le istanze dei consiglieri, nonostante ciò non credo che farò fatica a unire il mio programma con quello proposto da Fabio Ferla perché ritengo siano per vari tratti sovrapponibili”.

Numerosi i consiglieri presenti che hanno varcato per la prima volta la porta della Sala del Consiglio “Brigate Alpini” dopo la nomina, ma anche gli amministratori, fra i quali il sindaco di Bergamo Giorgio Gori: “Devo fare i complimenti ai consiglieri che mi faranno compagnia e in particolare a Romina Russo, unica donna eletta in questo consiglio – prosegue Gafforelli -. Lo sforzo sarà quello di stare vicini di più ai territori e meno ai partiti, poiché bisogna capire che il primo compito da svolgere è quello di dar una risposta ai territori. Da lunedì sarò in Provincia e ho già concordato con il sindaco di Vilminore di Scalve Pietro Orrù una visita per valutare la situazione del territorio”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.