• Abbonati
I programmi

“Portobello” o “Tu si que vales”? La tv del 3 novembre

Per la prima serata in tv su RaiUno va in onda "Portobello", su RaiDue "Ncis Los Angeles", su RaiTre "Il borgo dei borghi", su Rete4 "Il ritorno di don Camillo", su Canale5 "Tu si que vales", su Italia1 "Trolls" e su La7 "Little Murders by Agatha Christie".

Per la prima serata in v, sabato 3 novembre alle 20.35 su RaiUno andrà in onda la seconda delle sei puntate di “Portobello”, ideato da Enzo Tortora e in questa nuova edizione condotto da Antonella Clerici.

Ad affiancare la bionda conduttrice ci saranno nuovamente Carlotta Mantovan, responsabile delle sei centraliniste, e l’inviato Paolo Conticini che questa volta sarà a Barletta, per raccontare la richiesta di un giovane gruppo orchestrale.

Gli ospiti di stasera saranno Pupo, all’anagrafe Enzo Ghinazzi, già stato al fianco di Antonella Clerici nel programma “Ti lascio una canzone”, che chiederà aiuto al grande pubblico per trovare uno strumento musicale perduto e Orietta Berti, che con la sua dolcezza allieta il tavolo di “Che tempo che fa” ogni domenica.
Tra le tante idee creative, in studio ci sarà chi presenterà un modo innovativo di sostituire la gomma di una macchina in pochi secondi e chi la coperta dell’amore.
Chiunque può trovare spazio in questo marcato originale e variopinto, aperto anche a chi desidera semplicemente cimentarsi nella sfida con il pappagallo dal becco giallo. Chi riuscirà a farlo parlare?

Su Canale5 alle 21.10 ci sarà la quinta puntata di “Tu si que vales”, condotto da Belen Rodriguez affiancata dall’ex rugbysta Martìn Castrogiovanni e dal lottatore di MMA Alessio Sakara.
In giuria Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammuccari e Rudy Zerbi che, muniti di una bacchetta magica che scandisce il tempo a disposizione per le esibizioni, sono pronti a commuoversi, divertirsi, emozionarsi, sorprendersi e spesso farsi coinvolgere dagli artisti in gara.
A rappresentare la giuria popolare – formata da cento votanti presenti in studio che con le loro preferenze possono radicalmente cambiare le sorti dei performer in gara- c’è Iva Zanicchi. Ospite d’eccezione la cantante Loredana Bertè che presenterà il suo ultimo singolo, “Maledetto Luna-Park”, primo estratto dal suo nuovo album.
Le esibizioni dei concorrenti spazieranno dalla magia all’escapologia, dalla ginnastica artistica al canto o al ballo, dal funambolismo alla comicità fino ad arrivare alle arti marziali e agli sport più estremi.

Su RaiDue alle 21.05 l’appuntamento è con il telefilm “Ncis Los Angeles”, con Chris O’Donnell, Azie Tesfai, LL Cool J e Linda Hunt. Andrà in onda l’episodio intitolato “Oltre il limite”, gli agenti Deeks e Callen si occupano del furto di una grossa somma di valuta digitale, che è stata rubata dopo che due uomini sono riusciti ad impossessarsi dei codici necessari a effettuare i movimenti bancari.

RaiTre alle 21.40 proporrà la prima delle quattro puntate de “Il borgo dei borghi”, con Camila Raznovich e Philippe Daverio.
Sessanta Borghi, tre serate eliminatorie e una finalissima per decretare il vincitore. Il voto online deciderà i 20 finalisti – uno per regione – che accederanno all’ultima serata. Ma nel gran galà finale saranno il televoto e la giuria di esperti a decretare il Borgo più bello d’Italia.
“Il Borgo dei Borghi – La Grande sfida”, in onda da stasera, è una gara e molto di più: un programma nuovo che, rispetto alle passate edizioni, conquista quattro prime serate ma anche un viaggio affascinante fra i tesori nascosti d’Italia.
Un percorso straordinario nel Paese dei piccoli centri – da nord a sud, passando per il cuore d’Italia e le sue isole – che Camila Raznovich compie insieme allo storico dell’arte Philippe Daverio. Una suggestiva passeggiata nell’Italia dei mille campanili, tra i tesori della storia e dell’arte che rendono unica la nostra penisola. Piccoli centri spesso poco conosciuti, talvolta difficili da raggiungere ma senza nulla da invidiare ai luoghi più noti al turismo internazionale: borghi ricchi di storie, gioielli d’arte, cultura, tradizioni e qualità della vita. Luoghi dove incontrare personaggi, famosi e meno famosi, legati al territorio.
Per raccontare questa Italia, Camila Raznovich e Philippe Daverio hanno scelto di partire da tre zone simbolo delle nostre “piccole” bellezze: al centro tra Montepulciano, Pienza, Sant’Antimo e Montalcino; al sud da Ortigia alla capitale del Barocco, la bellissima Noto e, al nord, la Marca Trevigiana attraversando Asolo, Maser, Susegana fino ad arrivare a Possagno, il borgo natale di Antonio Canova.
Nei primi tre appuntamenti del sabato sera saranno presentati i borghi partecipanti alla competizione, venti ogni puntata, uno per ciascuna regione. Alla finalissima di sabato 24 novembre accederanno i venti borghi più votati sul sito www.rai.it/borgodeiborghi – uno per ciascuna regione – dove è possibile esprimere la propria preferenza fino al 22 novembre. Il borgo vincitore sarà annunciato da Camila Raznovich nella serata finale e sarà decretato dal pubblico attraverso il televoto e dalla giuria di esperti.
I borghi in gara nella serata del 3 novembre (Gruppo A): Abruzzo (Santo Stefano di Sessanio), Basilicata (Guardia Perticara), Calabria (Morano Calabro), Campania (Procida), Emilia-Romagna (Dozza), Friuli-Venezia Giulia (Venzone), Lazio (Subiaco), Liguria (Moneglia), Lombardia (Gardone Riviera), Marche (Servigliano), Molise (Castelpetroso), Piemonte (Garessio), Puglia (Otranto), Sardegna (Bosa), Sicilia (Ferla), Toscana (Poppi), Trentino-Alto Adige (Castelrotto), Umbria (Spello), Val d’Aosta (Saint Pierre), Veneto (Arquà Petrarca).
I borghi in gara nella serata del 10 novembre (Gruppo B): Valle d’Aosta (Antagnod), Liguria (Borgio Verezzi), Lazio (Boville Ernica), Trentino Alto Adige (Canale di Tenno), Veneto (Follina), Molise (Fornelli), Piemonte (Garbagna), Emilia Romagna ( Gualtieri), Abruzzo (Guardiagrele), Basilicata (Irsina), Umbria (Massa Martana), Marche (Mondavio), Sicilia (Montalbano Elicona), Lombardia (Morimondo), Friuli Venezia Giulia (Palmanova), Toscana (Pitigliano), Sardegna (Pula), Puglia (Isola San Nicola, Tremiti), Calabria (Santa Severina), Campania (Vietri sul Mare).
I borghi in gara nella serata del 17 novembre (Gruppo C): Basilicata (Acerenza), Umbria (Acquasparta), Valle d’Aosta (Avise), Emilia Romagna (Brisighella), Marche (Corinaldo nelle Marche), Sardegna (Dorgali), Lazio (Greccio), Molise (Larino), Lombardia (Lovere), Veneto (Mel), Trentino Alto Adige (Mezzano), Campania (Monteverde), Piemonte (Neive), Abruzzo (Pacentro), Sicilia (Petralia Soprana), Friuli Venezia Giulia (Polcenigo), Puglia (Presicce), Toscana (San Casciano dei Bagni), Calabria (Stilo), Liguria (Varese Ligure).

Su La7 alle 21.15 sarà la volta del telefilm “Little murders by Agatha Christie”, con Samuel Labarthe e Balndine Bellavoir. Andranno in onda due episodi intitolati “Delitto in ospedale” e Spie all’opera”. Nel primo, Alice finisce in ospedale per un incidente stradale. La sua situazione non è grave, ma è gravissimo quello che scopre sull’operato di alcuni medici della struttura. Nel secondo, Laurence accetta di aiutare i servizi segreti in un caso di spionaggio che coinvolge l’Unione Sovietica, tra microfilm rubati, ballerini russi e, alla fine, anche un omicidio.

Per chi preferisse vedere un film, su Rete4 alle 21.25 c’è “Il ritorno di Don Camillo”, con Fernandel e Gino Cervi; su Italia1 alle 21.25 “Trolls”; su Tv8 alle 21.30 “Ghost rider”, con Nicolas Cage; su Canale Nove alle 21.25 “Testimone involontario”, con Ivory Wayans; e su Rai4 alle 21.05 “Balck Water”, con Jean-Claude Van Damme.
Ancora, su La7D alle 21.30 “Made in Italy”, con Lando Buzzanca e Walter Chiari; su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “Amori, letti e tradimenti”, con Marisa Mell; su La5 dalle 21.10 “Rosamunde Pilcher: quattro sfumature d’amore – Ricominciare”, con Charles Dance; e su Iris alle 21 “A rischio della vita”, con Jean-Claude Van Damme.

Spazio al teatro su Rai5 dove alle 21.15, in occasione del 43esimo anniversario della scomparsa (2 novembre 1975) di Pier Paolo Pasolini, andrà in scena lo spettacolo “Ragazzo di vita”, ripreso al Teatro Argentina nel 2018.
Partendo dall’omonimo romanzo di Pier Paolo Pasolini, che 1955 diede scandalo con le sue storie di povertà e disperazione, Massimo Popolizio dirige Lino Guanciale e un gruppo di giovani attori, dando vita ad un universo di fibrillazioni e vitalità anarchiche. Drammaturgia di Emanuele Trevi.

Da segnalare, infine, su Mediaset Extra alle 6.05 “Grande fratello vip rewind”, su Real Time alle 20.30 “Tutta la verità” e su Italia2 alle 21.10 la replica de “Le iene show”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI