BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ciclovia della Valle Brembana: inaugurato il tratto fra Almè e Villa d’Almè fotogallery

Il percorso, lungo circa 1,9 chilometri, collegherà i due paesi dalla stazione di Sombreno di Almè sino a Via Fratelli Calvi a Villa d’Almè

Si avvicina sempre più il sogno di vedere una ciclovia che colleghi Bergamo con l’Alta Valle Brembana.

È stato infatti inaugurato nel pomeriggio di martedì 30 ottobre il tratto di pista ciclopedonale fra la stazione di Sombreno ad Almè e via Fratelli Calvi nel comune di Villa d’Almè, un tratto lungo circa 1,9 chilometri lungo il sedime dell’ex Ferrovia della Valle Brembana che, da una parte permette di unire in sicurezza i due paesi, ma dall’altra pone le basi  per un più ampio progetto che prevede la realizzazione di un collegamento di 8 chilometri fra Almè e Zogno in grado di unire in un unico percorso la Green Way e la Ciclovia della Valle Brembana.

“Sono particolarmente orgoglioso di partecipare a questa inaugurazione, perché rappresenta l’esempio di un risultato raggiunto grazie a un metodo che in questi quattro anni ho cercato di portare avanti in tutti gli ambiti, quello della messa in rete di tutti i soggetti interessati e della nascita di progetti in cui la Provincia si mette in gioco con le proprie risorse per la realizzazione, il coordinamento, il finanziamento in questo caso anche la ricerca di finanziamenti – spiega il presidente della Provincia di Bergamo Matteo Rossi -. E’ la realizzazione di quello ‘sviluppo territoriale’ in cui abbiamo sempre creduto”.

All’inaugurazione dell’infrastruttura, realizzata dall’impresa Fratelli Rota Nodari Spa di Almenno San Bartolomeo, presenti diverse autorità, fra le quali la presidente di Aribi Claudia Ratti, il presidente della Comunità Montana della Valle Brembana Alberto Mazzoleni e i sindaci di Almè e Villa d’Almè Massimo Bandera e Manuel Preda, i quali esprimono la propria soddisfazione per la realizzazione dell’opera: “È un sogno che si realizza, anche perché si trattava di uno dei punti del nostro programma che permette di unire punti del paese scollegati fra loro se non dall’utilizzo della strada provinciale – confessa Preda -. Grazie a quest’opera anche i ragazzi potranno muoversi liberamente in bicicletta e andare a scuola senza farsi accompagnare dai genitori o utilizzare l’autobus”.

Nei prossimi mesi proseguiranno i lavori che porteranno la pista ciclopedonale sino alla stazione di Brembilla nel comune di Zogno, lavori che permetteranno di collegare la ciclovia anche al percorso ciclopedonale di Clanezzo e quello in previsione per la Val Brembilla, e il cui importo complessivo è di circa un milione e duecentomila euro dei quali 522.572,66 euro finanziati da Regione Lombardia mediante Unioncamere e la partecipazione dei comuni di Almè, Villa d’Almè, Sedrina e Zogno e dalla Comunità Montana Valle Brembana; e 648.022,11 euro dalla Provincia di Bergamo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.