BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sessant’anni fa veniva eletto il papa buono, in centinaia da Bergamo a Roma

Era il 28 ottobre 1958, Angelo Roncalli aveva 77 anni. Il saluto di Papa Francesco ai volontari di Sotto il Monte

Sono già passati sessant’anni da quando veniva eletto papa Angelo RoncalliEra il 28 ottobre 1958 e aveva 77 anni.

Qualcuno pensò che potesse essere un Papa di transizione, ma Giovanni XXIII cambiò il volto della Chiesa e resterà per sempre nei ricordi della gente come il ‘Papa buono’.

Dalle grandi encicliche, come la ‘Pacem in Terris’, al Concilio Vaticano II, Papa Roncalli conquistò il mondo. Morì il 3 giugno del 1963. Beatificato da Papa Wojtyla nel corso del Grande Giubileo del 2000, è stato proclamato santo da Papa Francesco il 27 aprile 2014.

Roncalli fu il primo pontefice a rompere alcune consuetudini e a cercare di portare il Vaticano anche fuori dalle mura. Il primo Natale da Papa lo trascorse con i piccoli malati del Bambino Gesù mentre il giorno dopo fece visita ai detenuti di Regina Coeli.

Tra i suoi discorsi più celebri il “discorso della luna”, pronunciato l’11 ottobre 1962, la sera di apertura del Concilio.

In queste ore, più di 300 pellegrini sono partiti da Bergamo e Sotto il Monte in direzione Roma per rendergli omaggio: “Saluto con affetto voi, cari pellegrini dell’Italia e di vari Paesi, in particolare i giovani provenienti da Maribor (Slovenia), la Fondazione spagnola “Centro Académico Romano” e i parrocchiani di San Siro Vescovo in Canobbio (Svizzera). Saluto i volontari del Santuario San Giovanni XXIII di Sotto il Monte, a 60 anni dall’elezione dell’amato Papa bergamasco; come pure i fedeli di Cesena e di Thiene, i ministranti e i ragazzi dell’Azione Cattolica della diocesi di Padova”, ha detto Papa Francesco dopo l’Angelus

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.