Quantcast
Condannato per spaccio, evade dai domiciliari: 37enne di Capriate finisce in carcere - BergamoNews
L'operazione

Condannato per spaccio, evade dai domiciliari: 37enne di Capriate finisce in carcere

L'uomo non è stato trovato nella proprio abitazione durante un normale controllo dei carabinieri di Treviglio

Era stato arrestato lo scorso aprile per spaccio di sostanze stupefacenti in provincia di Monza-Brianza e per questo era stato successivamente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari nel comune di Capriate San Gervasio.

L’extracomunitario, un 37enne marocchino, durante un ordinario controllo effettuato dai carabinieri di Treviglio per verificare il rispetto della misura in atto, è però risultato ingiustificatamente assente dal proprio domicilio. A questo punto i militari della stazione di Capriate San Gervasio, competenti per territorio, hanno segnalato il tutto alla Magistratura.

Martedì 23 ottobre quindi l’esecuzione dell’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Monza, che ha difatti sostituito la misura degli arresti domiciliari con quella del carcere.

Dopo le formalità di rito, martedì sera, il 37enne è stato portato nella carcere di Bergamo, dove continuerà così a scontare il relativo periodo di carcerazione preventiva.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI