• Abbonati
Bando #centro25

Il Comune di Treviglio investe 200mila euro per rilanciare i negozi del centro

I commercianti hanno ricevuto un contributo a fondo perduto del 70% della spesa sostenuta per avviare o potenziare le proprie attività

Poco meno di 200.000 euro sono stati investiti negli scorsi mesi per riaprire nel centro di Treviglio negozi che erano sfitti. Questo il risultato del bando #centro25, aperto dal Comune di Treviglio in favore di commercianti che, in alcune delle aree del Distretto Urbano del Commercio (DUC) considerate a rischio di desertificazione commerciale, hanno ricevuto un contributo a fondo perduto del 70% della spesa sostenuta (e comunque fino a 10.000 euro) per avviare o potenziare le proprie attività.

“Un risultato importante, raggiunto in ampio anticipo rispetto ai tempi previsti, e che testimonia concretamente la volontà che a Treviglio c’è di fare, di fare bene e di fare impresa». Questo il commento dell’assessore al commercio, Beppe Pezzoni, che prosegue: «Con il personale del SUAP abbiamo saputo definire una strategia di sostegno economico che è risultata vincente: abbiamo esaurito molto presto i fondi a disposizione e abbiamo visto riaprirsi vetrine e ripopolarsi alcuni angoli di Treviglio altrimenti bui e scuri. Grazie a tutti gli imprenditori che ci hanno creduto e continuano a crederci; grazie al personale degli uffici che ha saputo gestire la partecipazione al bando, ottenere i contributi regionali e liquidare agli operatori trevigliesi in tempi davvero brevissimi le somme spettanti a ciascuno”.

#centro25 e Sto@ 2020 hanno inoltre contribuito a finanziare l’abbellimento di piazza XXV Aprile, con l’intervento che ha riqualificato l’accesso al centro di piazza Garibaldi, e avviato un corso di formazione per i commercianti, erogato dal CESCOT in collaborazione con l’Associazione Commercianti, Professionisti ed Artigiani trevigliesi e volto a formare all’utilizzo di piattaforme di marketing per sviluppare la propria attività commerciale.

Una campagna di marketing per proseguire nelle riaperture sarà attivata a breve; infine la mappatura dell’intera rete commerciale del DUC realizzata con la condivisione della Camera di Commercio di Bergamo e con la collaborazione di studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale Vittorio Emanuele di Bergamo nell’ambito di un progetto di alternanza scuola lavoro doterà l’Amministrazione Comunale e ASCOM, partner di questo intervento, di uno strumento di analisi costantemente aggiornato sullo sviluppo e l’offerta della rete commerciale trevigliese.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI