Quantcast
Parcheggio Fara, il Comune replica: "Non serviva valutazione impatto ambientale" - BergamoNews
La risposta

Parcheggio Fara, il Comune replica: “Non serviva valutazione impatto ambientale”

L'amministrazione ribatte alle accuse mosse dal Comitato Noparking: "Progetto approvato nel 2003 e la variante del 2016 non è di tipo architettonico ma strutturale".

“I lavori sono partiti senza le necessarie autorizzazioni, a conti fatti in questo momento alla Fara c’è un abuso edilizio”: il nuovo attacco del Comitato NoParking Fara si è basato sulla mancata redazione di una Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), “necessaria e vincolante per l’inizio dei lavori”.

Nel suo esposto il Comitato denuncia come “non risulta sia stata svolta e conclusa positivamente la necessaria, preventiva e vincolante procedura di verifica di assoggettabilità a V.I.A., né si è a conoscenza dell’avvenuto conseguimento di efficace autorizzazione paesaggistica”.

Un’accusa pesante alla quale l’amministrazione comunale di Bergamo ha voluto replicare immediatamente: “La procedura di Via, secondo il decreto 2006, non è necessaria per parcheggi con capienza inferiore ai 500 posti (il progetto ne prevede 469 ndr)- fanno sapere da Palazzo Frizzoni – La Via inoltre va prevista in caso di progettazione definitiva: il progetto del parcheggio della Fara è stato approvato nel 2003. La Valutazione non sarebbe necessaria anche se si volesse prendere in considerazione la nuova normativa del 2015 (che assoggetta a VIA i parcheggi da 250 posti in su in zone di interesse storico e paesaggistico): il progetto rimane approvato nel lontano 2003 e la variante del 2016, inoltre, non è di tipo architettonico, – non varia quindi il progetto architettonico dell’opera – ma strutturale, ovvero incide solo sul cantiere e sulla sua sicurezza e sulle sue modalità operative”.

Il braccio di ferro tra le parti, ormai più simile a una partita a scacchi, continua.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Le prime micro-mine usate al parcheggio della Fara
L'esposto
NoParking Fara: “Mancano le autorizzazioni, chiediamo la sospensione dei lavori”
Le prime micro-mine usate al parcheggio della Fara
Bergamo
Parking Fara, la Procura indaga: presunto abuso edilizio e paesaggistico
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI