Parco giochi per bimbi disabili, nuovi fondi per hinterland e Isola - BergamoNews
I progetti

Parco giochi per bimbi disabili, nuovi fondi per hinterland e Isola

La Regione finanzia cinque progetti a Dalmine, Seriate, Stezzano, Treviolo e Ponte San Pietro per un totale di oltre 110 mila euro

In Bergasca arrivano oltre 110 mila euro della Regione Lombardia per finanziare dei parchi gioco inclusivi. “Il gioco è un diritto di tutti i bimbi. Questo è ciò in cui abbiamo creduto e sui cui abbiamo deciso d’investire come proposito sociale, a tutela del valore e della dignità delle persone”, commenta l’assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilità di Regione Lombardia Stefano Bolognini.

Sono in tutto 42 i progetti, approvati e finanziati dalla Regione, che ha messo a disposizione circa 1 milione di euro. Si tratta di fondi che permetteranno l’installazione di parchi giochi inclusivi nei Comuni o nelle Unioni dei Comuni da 10 a 30 mila abitanti, o l’abbattimento delle barriere architettoniche in quelli esistenti: a ognuno di questi è stato assegnato un importo compreso fra 10 mila e 25 mila euro.

Tra i progetti bergamaschi rientrano i Comuni di Dalmine, Seriate, Stezzano e Treviolo (25 mila euro ciascuno) e Ponte San Pietro (11.666,40 euro).

leggi anche
  • Ecco dove
    Parchi gioco inclusivi: la Regione finanzia 21 progetti in provincia di Bergamo
    parco giochi inclusivo costa volpino
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it