BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ergastolo a Bossetti, il suo avvocato: “Ma lui è innocente, non ci fermiamo qui”

Claudio Salvagni non esclude un ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo: "Aspettiamo le motivazioni"

“Massimo mi starà guardando in tv: da qui voglio dirgli che noi continuiamo a credere in lui e che non ci fermeremo qui”. Sono quasi le 22.30 quando Claudio Salvagni esce dal palazzo Corte di Cassazione. Il suo assistito, Massimo Bossetti, è appena stato condannato in terzo grado all’ergastolo. Secondo la Giustizia è stato lui a uccidere con le aggravanti delle sevizie e della crudeltà la piccola Yara Gambirasio.

Salvagni come tutto il pool difensivo del carpentiere di Mapello è contrariato. Intervistato dai numerosi giornalisti presenti, si rivolge alle telecamere nel tentativo di confortare Bossetti, rimasto in carcere a Bergamo. Ha appena saputo della condanna definitiva dalle trasmissioni televisive.

“Adesso aspettiamo le motivazioni e poi valuteremo cosa fare. Non credo ci fermeremo qui – paventando un possibile ricorso alla Corte europea dei diritti dell’uomo – . Non sono depositario della verità, ma continuo a pensare che Massimo non c’entri nulla con questa vicenda”.

“Può essere che io abbia sbagliato qualcosa – prosegue – , comunque voglio ringraziare il mio team per l’egregio lavoro svolto in questi anni. Oggi si conclude una prima importante fase, ma ora faremo il possibile per dimostrare che avevamo ragione. Qualcuno ha detto che Bossetti era il profilo perfetto come possibile killer di Yara. Magari anche i giudici si sono fatti influenzare”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.