BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A settembre 14 fallimenti nella Bergamasca: la metà nell’edilizia

Da inizio anno i fallimenti dichiarati dal Tribunale di Bergamo sono 170, lo stesso numero registrato nei primi nove mesi dello scorso anno

Più informazioni su

La procedura di fallimento è la numero 160 del 14 settembre scorso. Il Tribunale di Bergamo ha dichiarato il fallimento di AB Tessile srl -in liquidazione- di Carvico, fornitore della Linea Esercito Italiano con una licenza su autorizzazione dello Stato Maggiore dell’Esercito.

Azienda bergamasca storica nel campo della moda, le radici affondano nel 1970 quando Giuseppina e Giulio Villa fondarono la Confezioni Pina di Carvico. Nel 1985 è stata creata la Officina della Moda con a capo gli eredi Fratelli Villa. La variazione in AB Tessile è avvenuta il 22 dicembre scorso seguita dalla messa in liquidazione. L’istanza di fallimento è stata promossa da Intesa San Paolo “in considerazione della grave situazione di dissesto del debitore”.

Settembre si è chiuso con quattordici fallimenti contro i venti del mese di agosto. Da inizio anno i fallimenti dichiarati dal Tribunale di Bergamo sono 170, lo stesso numero registrato nei primi nove mesi dello scorso anno.

L’appuntamento con il triste elenco delle ditte costrette al fallimento conferma, questo mese, le difficoltà che incontrano ancora le imprese edili bergamasche. A portare i libri in Tribunale la Impre srl e la M.O. Costruzioni Edili Generali srl di Bergamo, la CMTO srl – in liquidazione – di Curno, la Lombarda Costruzioni srl di Calcio. Fallimento sollecitato dallo stesso imprenditore per la Minerva Costruzioni srl di Ghisalba, dagli eredi per la Edilgelmi di Gelmi Gianfranco con sede a Leffe. Legato all’edilizia anche il fallimento della Effeci Immobiliare srl di Grassobbio, e l’attività di lavori di terra con eventuali opere connesse in muratura e cemento armato, demolizioni e sterri, costruzioni e pavimentazioni stradali della Pav_NK servizi srl -in liquidazione- di Gandino.

Costrette ad alzare bianca la G.B. Europe srl di Gandino, la T&R srl di Treviglio per l’attività di commercio di computer e assistenza, la General Environment srl di Romano di Lombardia e la CARDME srl di Osio Sopra. Chiude l’elenco la Grigio soc. coop. di Montello per l’attività di facchinaggio di qualsiasi tipo, lavori di pulizia in genere, di sanificazione e igienizzazione ambientale, piccolo trasporto di persone e cose.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.