BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I “Promessi Sposi”, dai banchi di scuola diventa un musical con la compagnia TeatroSì

In scena ci saranno proprio quel Renzo e proprio quella Lucia, che quasi tutti abbiamo odiato dalle elementari alle superiori, ma a ritmo di musiche incalzanti, canzoni coinvolgenti, scene appassionanti, il tutto condito con un pizzico di sano rock...

Più informazioni su

Promessi Sposi. Ammettiamolo, queste due parole non sono mai state fonte di particolare interesse da parte delle ultime generazioni: chi sostiene di non aver mai provato un moto di ribrezzo, o di non essersi mai addormentato durante la lettura dei trentotto lunghi capitoli scritti da Alessandro Manzoni, probabilmente mente.
Ma ci sono altre due parole che, in questo caso, giocano a nostro favore (e con le quali ci sentiamo di voler tranquillizzare i nostri futuri spettatori): Opera Moderna.

I Promessi Sposi – Opera Moderna (di Michele Guardì) è un musical che sì, racconta la vicenda proprio di quel Renzo e proprio di quella Lucia, che quasi tutti abbiamo odiato dalle elementari alle superiori, ma lo fa a ritmo di musiche incalzanti, canzoni coinvolgenti, scene appassionanti, il tutto condito con un pizzico di sano rock.

L’impulsività di Renzo, la disperazione di Lucia, l’arroganza di Don Rodrigo, il tormento della Monaca di Monza, la goffaggine di Don Abbondio (… e tanto altro ancora) verranno riprodotti sul palco dagli eclettici attori della compagnia TeatroSÌ: un gruppo nato circa venticinque anni fa all’interno della realtà cittadina di Bergamo Alta, formato da una quarantina di attori, tecnici e costumiste, tra cui alcuni ragazzi con disabilità.

Grazie alla vittoria del Bando Volontariato 2018 di Città Altra, la compagnia si esibirà venerdì 12 ottobre, ore 20:45, all’Auditorium Papa Giovanni XXIII del Seminario Vescovile di Città Alta.

Come partecipare a questa avventura? Chiamando Andrea al 333 430 5419 o Giovanni al 320 866 1255 e prenotando il vostro biglietto per partire verso “Quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno…”

promessi sposi

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.