BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

BergamoScienza

Informazione Pubblicitaria

“La scuola in piazza”, assaggio dei laboratori di BergamoScienza

Durante il primo weekend del festival, sabato 6 ottobre dalle 14.30 alle 18.30 e domenica 7 ottobre dalle 10 alle 18, sarà dato un assaggio dei laboratori interattivi che nelle due settimane successive animeranno il centro della città bassa.

Più informazioni su

BergamoScienza apre la sua XVI edizione sabato 6 ottobre e proseguirà, per 16 giornate, fino a domenica 21 ottobre.

Durante il primo weekend del festival, sabato 6 ottobre dalle 14.30 alle 18.30 e domenica 7 ottobre dalle 10 alle 18, sarà dato un assaggio dei molti laboratori interattivi che nelle due settimane successive animeranno il centro della città bassa.

Fin dalla sua nascita BergamoScienza ha sempre avuto come obiettivo primario il coinvolgimento delle scuole per consentire a ragazzi e bambini di avvicinarsi alla materia scientifica. Numerosi gli istituti che nel corso degli anni hanno aderito al festival, offrendo tante idee, laboratori e giochi scientifici capaci di rivelare a grandi e piccoli il lato più insolito e curioso della scienza.

La consueta fiera scientifica on the road “La scuola in piazza” quest’anno vedrà la presenza sul Sentierone di ben 45 istituti scolastici in vari stands. I ragazzi, con il sostegno dei loro professori, hanno lavorato tutto l’anno e si sono impegnati per ideare e preparare numerosi laboratori e per far scoprire quante cose si possono imparare con un pizzico di creatività e di fantasia.

Alcune scuole – l’Istituto Comprensivo Solari di Albino, l’IC Trescore Balneario, l’Isis Oscar Romero di Albino e l’Itis Paleocapa – sono già state premiate con somme in denaro per l’originalità e la ricchezza di contenuti dei progetti presentati per questa XVI edizione.

Dalle 4 scuole partecipanti all’edizione del 2005, quest’anno si è arrivati a 64 scuole di ogni ordine e grado che presenteranno 114 laboratori. Agli studenti di Bergamo e provincia si affiancano ragazzi provenienti da Brescia, Cremona, Mantova e Tradate. Tutti i 64 istituti presenteranno progetti interessanti, coinvolgenti, istruttivi e soprattutto semplici ed intuitivi di cui qui diamo un assaggio. Idee facili da replicare per gli insegnanti e di ispirazione per le famiglie.

Scienza significa anche solidarietà. Durante la Scuola in Piazza il Serming – Arsenale della Pace di Torino esporrà alcuni progetti tecnologici che hanno permesso la realizzazione di 3.300 interventi di sviluppo in 90 Paesi del mondo: potabilizzazione dell’acqua, produzione di energia, innovazione nei materiali da costruzione, agricoltura tradizionale e idroponica ed economia circolare.

BergamoScienza vedrà anche per il secondo anno la presenza delle forze dell’ordine che mostreranno ai ragazzi lo speciale rapporto che ha sempre legato scienza, tecnologia d’avanguardia e attività investigativa di polizia giudiziaria, preventiva e tributaria.

La Polizia Scientifica della Questura di Bergamo sarà presente con la mostra fotografica “Frammenti di storia – l’Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi di Polizia Scientifica” curata dalla Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato, che racconterà i fatti principali di cronaca nazionale attraverso le immagini dei sopralluoghi o del fotosegnalamento della Polizia Scientifica.

La Polizia Postale nel 1998 trasformata nella Polizia Postale e delle comunicazioni, mostrerà come lavora nella prevenzione e repressione dei reati informatici e nel contrasto al cybercrime in tutte le sue forme.

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, sempre molto attento ai progressi di scienza e tecnica al fine di poter portare soccorso con sempre maggior efficienza, farà vedere quali attrezzature all’avanguardia e strumenti altamente tecnologici consentano di operare efficacemente anche nelle situazioni d’emergenza più complesse, assicurando alti livelli di sicurezza anche agli stessi vigili del fuoco che si trovano spesso a lavorare in condizioni limite.

Il Corpo Provinciale dei Carabinieri di Bergamo presenterà le tecnologie utilizzate dai Ris (Reparti d’Investigazioni Scientifiche del Nucleo) che svolgono attività di analisi criminologiche, d’indagine tecnico-scientifiche nel campo delle tecnologie informatiche e di dattiloscopia preventiva. Oltre ai Ris di Parma, sarà presente in piazza il Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare (C.U.T.F.A.A.) una struttura specializzata nella tutela dell’ambiente, del territorio e delle acque, oltre che nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare.

L’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo mostrerà le caratteristiche del comparto aeronavale.

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza sarà presente con uno speciale stand mobile, il Ve.I.Co.Lo, volto a spiegare la storia, i mezzi in dotazione e le numerose attività d’intervento del Corpo.

Lo Stato Maggiore della Difesa parteciperà per la prima volta a BergamoScienza: un’occasione unica per entrare direttamente in contatto con le Forze Armate e conoscere le numerose attività al servizio della popolazione.

Per avere ulteriori informazioni: www.bergamoscienza.it

 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.