Quantcast
Trovato un cadavere a Entratico carbonizzato e con ferite d'arma da taglio - BergamoNews
Il giallo

Trovato un cadavere a Entratico carbonizzato e con ferite d’arma da taglio

La vittima è un professore dell'Istituto Natta: Cosimo Errico, classe 1960

Il corpo senza vita di un uomo è stato trovato nella notte tra mercoledì 3 e giovedì 4 ottobre in un cascinale tra Entratico e Borgo di Terzo. La vittima è un professore dell’Istituto Natta: Cosimo Errico, classe 1960, originario di Lecce.

L’allarme è stato dato dal figlio. Non vedendo l’uomo rincasare, la moglie ha mandato il ragazzo sul posto, alla Cascina dei Fiori in via Chiosi di cui la vittima era proprietario. Intorno alle 2, avrebbe trovato la luce staccata e il padre a terra, immobile.

Quando i Carabinieri dei comandi di Bergamo e Clusone e della stazione di Trescore Balneario sono intervenuti, hanno trovato il corpo dell’uomo semi carbonizzato, con gravissime ustioni. Sul cadavere sono state rinvenute anche delle ferite da taglio.

Al momento gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi ma i militari del reparto operativo di Bergamo indagano per omicidio.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Cosimo Errico prof ucciso
L'omicidio
Prof ucciso a Entratico, si cerca l’arma del delitto
Ricerche entratico
Le indagini
Omicidio Entratico, prof ucciso con 10 coltellate: quella mortale alla giugulare
Omicidio Entratico
Sabato mattina
Entratico, docente ucciso nel 2018: arrestato dipendente della sua cascina
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI