• Abbonati
Al creberg

Steve Hackett a Bergamo: suonerà per intero un mitico album dei Genesis fotogallery

Il leggendario chitarrista eseguirà interamente “Selling England by the Pound”: una delle opere più importanti del genere progressive rock

Il leggendario ex chitarrista dei Genesis, Steve Hackett, torna in Italia nel 2019 per quattro imperdibili concerti: Roma, Bologna, Torino e il 3 maggio a Bergamo, al Creberg Teatro.

Le date italiane fanno parte del nuovo tour europeo che partirà il prossimo 22 aprile e toccherà 17 paesi, per un totale di 31 concerti.

Per la prima volta in assoluto, Steve Hackett eseguirà interamente l’album dei Genesis “Selling England by the Pound”: uscito nel 1973, il disco ha subito conquistato la cima delle classifiche nel Regno Unito ed è stato descritto come “l’album definitivo dei Genesis”. Tra i brani più noti: “Dancing with the Moonlit Knight”, “Firth of Fifth”, “Cinema Show” e naturalmente “I Know What I Like (In Your Wardrobe)”.

Il 2019 segna anche il 40° anniversario di uno degli album solisti più famosi di Steve Hackett, “Spectral Mornings”, cui verrà reso tributo con l’esibizione di alcuni brani. Non mancheranno, poi, gli intramontabili classici dei Genesis e un’anteprima degli inediti che faranno parte del nuovo album in uscita nel 2019.

“Sono entusiasta di presentare per intero quello che è il mio preferito tra tutti gli album dei Genesis – spiega Hackett -. Quando uscì catturò subito l’attenzione di John Lennon. In quel momento ho sentito che stavo suonando la chitarra nella migliore band al mondo e che si stavano aprendo le porte per noi. Sono anche felice di poter suonare brani tratti da ‘Spectral Mornings’ che festeggia il suo 40°, di presentare qualche assaggio del nuovo album ed alcune tra le gemme dell’indimenticabile repertorio dei Genesis… Sarà un concerto fantastico!”, promette.

Sul palco Hackett sarà accompagnato da musicisti d’eccezione: alle tastiere Roger King (Gary Moore, The Mute Gods); alla batteria, percussioni e voce Gary O’Toole (Kylie Minogue, Chrissie Hynde); al sax, flauto e percussioni Rob Townsend (Bill Bruford); al basso e chitarra Jonas Reingold (The Flower Kings) e alla voce Nad Sylvan (Agents of Mercy).

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI