Quantcast
L'abbraccio dei compagni a Luigi: "All'angelo che ci guarderà dal paradiso" - BergamoNews
La tragedia di gazzaniga

L’abbraccio dei compagni a Luigi: “All’angelo che ci guarderà dal paradiso” fotogallery video

Gli studenti dell'Isiss Valle Seriana si sono raccolti in uno struggente minuto di silenzio in stazione, dove hanno lasciato mazzi di fiori. Palloncini bianchi e un ulivo per ricordare la giovane vittima. Alle 15 i funerali

Visi tesi, qualche lacrima e tanta tristezza. È l’atmosfera che si respira poco dopo le 8 di giovedì 27 settembre alla stazione di Gazzaniga, dove gli studenti dell’Isiss Valle Seriana si sono dati appuntamento per salutare il loro compagno, Luigi Zanoletti, morto lunedì in seguito allo scontro tra due autobus. I rappresentati di tutte le classi, al suono della campanella, si sono dati appuntamento in stazione, il luogo della tragedia.

C’erano settanta classi, compresa quella di Luigi, la prima C del liceo scientifico, che su un mazzo di fiori ha lasciato scritta la sua personale dedica: “all’angelo che guarderà i suoi compagni dal paradiso”. I ragazzi si sono raccolti in uno struggente minuto di silenzio. Nemmeno il timido sole di una mattina di fine settembre è riuscito a scaldare gli animi dei tantissimi presenti in stazione.

Palloncini bianchi e un ulivo

Alle 12, gli studenti si sono poi raccolti nel cortile della scuola per manifestare la propria vicinanza al loro compagno. Presenti anche il sindaco di Gazzaniga, Mattia Merelli, e il preside della scuola, Alessio Masserini.

Quello di lanciare i palloncini in cielo è “un gesto simbolico per ricordare Luigi – spiega Masserini -, poiché rappresentano la sua spontaneità e leggerezza. Il nostro pensiero va a lui, ma il suo ricordo resterà sempre vivo nel cuore di tutti noi, così come il ricordo degli altri studenti che ci hanno lasciato nel corso del loro tragitto”.

All’ingresso della scuola è stato piantato un ulivo giovane, così come lo era Luigi, la cui vita è stata spezzata tragicamente in un giorno di fine settembre.

Alle 15 i funerali

Nella chiesa parrocchiale di Ardesio sarà celebrato il funerale del 14enne. Il corteo partirà proprio dall’abitazione del giovane, nella contrada di Marinoni. I genitori hanno acconsentito all’espianto delle cornee, che saranno donate a un giovane paziente in attesa: un segno di speranza in una drammatica vicenda.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Luigi Zanoletti bus
Ardesio
L’addio a Luigi che ha donato le cornee, autista interrogato: “Sono innocente”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI