La polemica

Rifiuti in Città Alta, il Comune: “Giorni del ritiro fissati coi commercianti, pronti ad aggiungerne”

L'assessore all'Ambiente Leyla Ciagà risponde alle accuse dei ristoratori.

“Come faccio a gestire tutta la spazzatura del weekend e del lunedì aspettando che passino di martedì?”: questa la lamentela di almeno 4 ristoratori della Corsarola che, nella loro denuncia, avevano aggiunto di essere costretti, a volte, a tenere la pattumiera nel garage del locale.

In riferimento a queste parole, l’assessore all’Ambiente del Comune di Bergamo Leyla Ciagà ha voluto chiarire alcuni punti, contraddicendo alcune dichiarazioni rilasciate dai ristoratori.

“In primo luogo le modalità di ritiro dei rifiuti di Bergamo Alta per i commercianti sono state concordate in due riunioni operative tenute con Aprica (gestore della raccolta per il Comune) proprio a Bergamo Alta in occasione dell’estensione della raccolta differenziata di organico e plastica anche al centro storico. I giorni di ritiro di martedì e venerdì (due giorni, come avviene in tutto il resto della città) sono stati fissati quindi dopo consultazione con commercianti e residenti. A questi due giorni ne è stato aggiunto un terzo, ovvero è previsto un ritiro domenicale facoltativo per i rifiuti organici (a prezzo ribassato, ovvero 15 euro). È stato infine ottenuto un ritiro ulteriore per i materiali plastici – sempre a 15 euro – il giovedì. Si ricorda infine che il martedì mattina è disponibile il servizio – gratuito – EcoVan in piazza Mascheroni, per la consegna dei rifiuti speciali”.

“Il Comune di Bergamo e la società Aprica – continua l’assessore – sono a disposizione per eventuali ulteriori ragionamenti sulla gestione dei rifiuti nel centro storico: possibile per esempio istituire un ulteriore ritiro dei rifiuti il sabato, sempre al costo di 15 euro. Infine si rende noto che segnalazioni di criticità di questo genere non sono al momento pervenute all’Assessorato all’ambiente o ad Aprica: le uniche segnalazioni pervenute riguardano consegne o conferimenti di rifiuti non rispettosi della raccolta differenziata, per i quali sono anche state comminate sanzioni, come previsto dai regolamenti comunali”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
raccolta rifiuti
I ristoratori
Città Alta, allarme rifiuti: “Costretti a metterli in garage affittati o in macchina”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI