Pezzoni dell'Azzurro: "Organizzare la StraBergamo ci fa correre con soddisfazione" - BergamoNews
Informazione Pubblicitaria

43° StraBergamo

La manifestazione

Pezzoni dell’Azzurro: “Organizzare la StraBergamo ci fa correre con soddisfazione” fotogallery

L’agenzia di comunicazione L’Azzurro da oltre venticinque anni si occupa di marketing, offrendo un servizio completo: advertising, brochure, editoria, packaging e allestimenti. Video, siti internet e social network e ovviamente gli eventi, come la tanto attesa StraBergamo.

Un evento come StraBergamo richiede mesi di preparazione; è importante pensare a tutti i dettagli, anche quelli che posso sembrare piccoli e insignificanti, ma senza i quali la manifestazione non avrebbe il successo che la contraddistingue da oltre quarant’anni.

Il merito di questo successo è da attribuire a chi si nasconde dietro le quinte dell’evento, ossia l’agenzia di comunicazione L’Azzurro, che da numerose edizioni gestisce l’organizzazione della non competitiva.

È l’agenzia a occuparsi dei tanti aspetti organizzativi che si celano dietro StraBergamo: dai permessi alla sicurezza, dall’allestimento alle iscrizioni, dalla promozione alla comunicazione; con un unico obiettivo: far si che tutto fili alla perfezione e che l’evento si confermi come ogni anno una giornata di divertimento e unione tra la città e i suoi abitanti.

“Vogliamo correre con tutti i partecipanti a questa edizione – spiega Massimiliano Pezzoni, titolare dell’agenzia – perché abbiamo camminato a lungo per arrivare dove siamo. Sono più di 12mila le persone che si sono iscritte lo scorso anno a StraBergamo e siamo certi che anche quest’anno l’adesione sarà grande e sentita”.

L’agenzia di comunicazione L’Azzurro da oltre venticinque anni si occupa di marketing, offrendo un servizio completo: advertising, brochure, editoria, packaging e allestimenti. Video, siti internet e social network e ovviamente gli eventi, come la tanto attesa StraBergamo.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it