Quantcast
Neos Consulting: consulenza e soluzioni per l’innovazione dei processi gestionali delle imprese - BergamoNews

Innovare per competere

Innovare per competere

Neos Consulting: consulenza e soluzioni per l’innovazione dei processi gestionali delle imprese

Neos Consulting è un centro di competenza SAP Business One sul territorio lombardo. Questa soluzione sta trovando un grande successo di mercato: “solo nel 2018 abbiamo aperto contratti di servizio con 20 nuovi clienti”. Ha sede al Point di Dalmine.

Il Gruppo Neosperience è composto da quattro società di consulenza e cinque startup e opera in tre ambiti: “utilizzare il canale digitale – spiega Matteo Linotto, socio del gruppo Neosperience per ingaggiare e fidelizzare i clienti acquisiti e potenziali questo attraverso la capogruppo Neosperience che ha creato una piattaforma di Digital Customer Experinece che può vantare importanti riconoscimenti come la Gartner Cool Vendorship; fornire ai nostri clienti sistemi gestionali e soluzioni informatiche per gestire i processi interni e collaborativi e Sviluppare progetti startup creando nuove dinamiche di prodotto e servizio utilizzando le nostre competenze informatiche. Il nostro sogno è quella di realizzare con Neosperience la più bella storia del software italiano nel mondo e di lavorare in parallelo su progetti startup”.

Neosperience, in altre parole, rende l’intelligenza artificiale empatica attraverso la psicologia cognitiva e comportamentale, creando un sistema gestionale in grado di far dialogare in tempo reale tutti i dispositivi digitali usati dagli individui (web, tablet, smartphone computer). Un sistema gestionale che al posto di bolle, fatture e ordini di produzione affronta i processi di conoscenza, di ingaggio e fidelizzazione dei clienti.

neos consulting

“Lo scopo è realizzare il “sacro graal” di ogni azienda – spiega Linotto – è vendere il prodotto giusto al prezzo giusto attraverso poche, efficaci iniziative che fanno breccia nel cuore dei propri clienti”. Neosperience spa che ha chiuso il 2017 con valore della produzione di 8,56 milioni di euro e un utile netto di 453 mila euro,“ha aperto una sede a Sunnyvale in California e stiamo lavorando anche sul piano finanziario per creare un’operazione internazionale”.

“Quando mi sono laureato in Economia e Commercio – ricorda Linotto – il mio bagaglio di esperienze lavorative era relativo al settore assolutamente antitetico cioè il Real Estate che aveva vantaggio di poter realizzare discreti guadagni. Il settore della tecnologia informatica mi affascinava perché era l’unico che permetteva di realizzare modelli di business altamente scalabili e decisi che quello poteva essere il mio futuro. Per questo iniziai a lavorare in questo settore con un focus sulla R&D lavorando in progetti europei. In quegli anni completai il mio percorso di studi con vari Master e corsi Post-Laurea in Italia ed all’Estero”.

Neos Consulting è la società bergamasca del gruppo associata a Confindustria Bergamo. Fornisce al mercato consulenza e soluzioni per l’innovazione dei processi gestionali delle imprese. Neos Consulting è un centro di competenza SAP Business One sul territorio lombardo. Questa soluzione sta trovando un grande successo di mercato: “solo nel 2018 abbiamo aperto contratti di servizio con 20 nuovi clienti”. Ha sede al Point di Dalmine.

Il Gruppo Neosperience ha da tempo intrapreso lo sviluppo di progetti startup innovativi ottimizzando le proprie competenze tecnologie insieme a dei compagni di viaggio che presidiano un settore o un contesto come Neosurance.

neos consulting

“Neosurance – spiega Linotto – è specializzata in polizze assicurative istantanee che realizza offerte a pochi euro coprono da cadute (dagli sci per esempio) anche solo per un weekend. Le proposte sono inviate ai clienti in base al profilo comportamentale ed ai gusti, che l’applicazione del gruppo assicurativo riesce a comprendere una volta installata nello smartphone. Il colosso Axa utilizza i servizi di Neosurance”.

Bikevo è la prima community dedicata ai cicloamatori. I massimi esperti del settore condividono contenuti e servizi unici per diffondere a livello internazionale le migliori pratiche del ciclismo. Grazie alle competenze di preparatori sportivi e campioni internazionali, “Bikevo promuove le pratiche alla base del miglior modo di andare in bicicletta. Davide Cassani e Alessandro Ballan sono gli interpreti di questo nuovo metodo di allenamento, per tutti gli appassionati che vogliono imparare le migliori pratiche ottimizzando i tempi. Perché “ci sono tanti modi di andare in bicicletta, ma c’è anche il modo migliore”.

Tra le tecnologie più promettenti per i prossimi anni “la blockchain, la cui tecnologia rende comparabile ai “registri” gestiti in maniera accentrata da autorità riconosciute e regolamentate (stati, banche, assicurazioni ecc.): avrà un impatto rivoluzionario nei prossimi anni”. L’intelligenza artificiale permetterà di realizzare sistemi di supporto alle decisioni sempre più efficaci. “Nel futuro il successo sarà per chi possiede il sistema di AI migliore”.

Per il sistema industriale italiano centrato sul mondo manifatturiero molto importante sarà l’utilizzo di sistemi Internet of Things non solo per controllare il processi ma per realizzare nuovi prodotti industriali e servizi distintivi ad essi connessi. “Nei prossimi anni avremo anche un utilizzo più capillare della Realtà Aumentata o per meglio dire della “Mixed Reality” grazie alla diffusione di strumenti mobili che integrano sempre più queste funzioni. Sono tutte tecnologie con cui lavoriamo e stiamo investendo”.

neos consulting

“Oggi per molte aziende il consulente informatico è qualcuno che aiuta a gestire i propri sistemi informativi che chiami per creare una un report contabile ma l’ITC è un elemento strategico, essenziale per la competitività e lo sviluppo. Il consulente informatico deve diventare sempre più un consulente dell’innovazione capace di comprende come la tecnologia cambia i processi i prodotti dell’azienda ed il suo modello di business. Un motto americano è “every company is a software company” quindi ogni azienda dovrà prima o poi confrontarsi con la rivoluzione digitale e non solo. Il consulente informatico per fornire un servizio ad elevato valore aggiunto deve ragionare.”

“I robot e l’automazione purtroppo porteranno via numerosi posti di lavoro, ma ne creeranno anche di nuovi. Un altro dei “lavori del futuro” sarà quello del data scientist, lo scienziato dei Big data”. Secondo la società di consulenza McKinsey solo negli Usa ne mancano all’appello 190mila.

neos consulting

Per quanto riguarda le imprese italiane una ricerca internazionale mostra che nei prossimi 7 anni almeno il 50% delle aziende subirà un grosso ridimensionamento perché il loro business verrà fornito dai grandi player digitali: retail, banche, servizi ma anche la manifattura. “Per questo, visto che c’è ancora un po’ di tempo, bisogna giocare d’anticipo e costruire un mix di offerta innovativo attraverso il canale digitale gestendo in modo diretto e continuativo i propri clienti”.

Ad un giovane che decide di intraprendere un percorso nel settore ICT “mi sento di consigliare questo ambito perché offre numerose prospettive in Italia all’Estero e permette, a per chi ha le idee giuste e buona volontà, di realizzare un proprio progetto imprenditoriale”.

neos consulting

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI