BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Strada del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi

Informazione Pubblicitaria

Festa del Moscato da record, Casati: “Superato il record dei 40mila visitatori” fotogallery

Ad annunciarlo è il sindaco di Scanzorosciate Davide Casati che, al termine della quattro giorni, commenta il risultato con entusiasmo ed emozione.

Ha raggiunto numeri record la Festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi: la 13esima edizione della kermesse, che si è conclusa domenica 9 settembre, ha “superato di molto i 40mila visitatori del 2016“. Ad annunciarlo è il sindaco di Scanzorosciate Davide Casati che, al termine della quattro giorni, commenta il risultato con entusiasmo ed emozione.

Contattato da Bergamonews, esprime la propria gioia: “Che dire… sono passate poche ore dal termine della Festa del Moscato di Scanzo 2018 e sento adrenalina, euforia, emozione, orgoglio. Di questi 5 anni mi ricorderò ogni istante di questa quattro giorni, ho alcune immagini scolpite nella testa e nel cuore, ma soprattutto ho dentro di me gli sguardi dei volontari, delle aziende e della comunità di Scanzorosciate”.

Un’emozione che riflette l’entusiasmo che ha contraddistinto il suo intervento di saluto e ringraziamento effettuato dal palco della festa la sera di domenica 9 settembre. “Il merito – ha affermato – è di tutta la comunità: per l’organizzazione della manifestazione si sono impegnati 450 volontari, ci sono state tante persone che da otto mesi hanno lavorato per programmare ogni dettaglio. In questi quattro giorni ho spesso incrociato il mio sguardo con i loro ed è stato bello vedere la passione, il senso di appartenenza alla nostra comunità e l’orgoglio di far parte di un progetto collettivo: se è stato possibile raggiungere il record dei record, perchè abbiamo superato di molto i 40mila visitatori del 2016, è perchè ogni volontario vi si è dedicato con il cuore, la passione, il tempo e l’orgoglio di essere di Scanzorosciate”.

La capacità attrattiva della kermesse si è estesa nuovamente. Il sindaco Casati ha evidenziato: “Grazie a questa festa ci conoscono ormai dappertutto: sono venuti turisti da ogni Paese d’Europa e anche dall’India…. Oggi il sito della festa si è bloccato perchè ha avuto 700mila accessi in quattro giorni”.

Sono numerosi gli episodi belli che non dimenticherà. Casati ha proseguito: “I momenti da ricordare sono tanti, il primo a cui penso è stato quando, in occasione della pigiatura dell’uva, i bambini hanno cantato l’inno d’Italia tutti insieme ed è stato molto emozionante… sono ricordi che porterò sempre con me”.

Nel ringraziare tutti quanti hanno contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa, infine, ha rivolto lo sguardo alla prossima edizione: “Grazie a tutte le 50 associazioni di volontariato, a tutte le parrocchie, a tutta la comunità di Scanzorosciate e agli sponsor. Insieme ad Angela (l’assessore alla promozione del territorio, cultura e comunicazione), Paolo (il vicesindaco Paolo Colonna) e Federica Rosati (l’assessore ai servizi sociali che ha coordinato l’organizzazione dei volontari), stiamo già pensando a cosa fare per l’anno prossimo. Avanti così, continuiamo… w Scanzorosciate, forza Moscato di Scanzo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.