BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Italiani Assoluti: sei podi per gli atleti bergamaschi foto

I podi giungono rispettivamente da Hassane Fofana nei 110 metri ostacoli, Tatiane Carne nel salto con l’asta, Desirée Rossit nel salto in alto, Marta Milani nella staffetta 4 x 400 metri e Alessia Pavese e Marta Maffioletti nella staffetta 4 x 100 metri

Nella stadio soleggiato di Pescara si chiude con sei medaglie l’avventura degli atleti bergamaschi ai Campionati Italiani Assoluti di atletica leggera: la competizione disputatasi nella città abruzzese fra il 7 e il 9 settembre ha visto tre podi individuali (Hassane Fofana nei 110 metri ostacoli maschili, Tatiane Carne nel salto con l’asta e Desirée Rossit nel salto in alto femminile, e tre nelle staffette.

Il primo ad andare a segno nella seconda giornata di gare è stato il ventiseienne in forza alla Fiamme Oro che chiude al secondo posto la gara dei 110 metri ostacoli distante dodici centesimi dal nuovo campione nazionale Lorenzo Perini (Aeronautica Militare): l’atleta cresciuto nell’Atletica Bergamo ’59 ha provato nel finale a rimontare il rivale, nonostante ciò a rallentare la prestazione dell’atleta sono stati alcuni errori a metà gara, ottenendo così un crono di 13”69, superiore al personale di 13”50 fissato lo scorso mese durante i Campionati Europei di Berlino.

Nella terza giornata sono arrivati i podi femminili con la ventottenne di Calcinate in forza all’Atletica Bergamo ’59 che chiude la gara di salto con l’asta al terzo posto grazie alla quota di 4,15 metri, stessa misura di Elisa Molinaro (seconda dietro a Roberta Bruni prima con 4,35 metri), ma con un errore in più; mentre l’atleta friulana delle Fiamme Oro Padova che da alcuni mesi si allena a Bergamo giunge seconda dietro a Elena Vallortigara dopo aver ottenuto la misura di 1,79 metri al secondo tentativo, un salto comunque distante dall’1,91 metri della saltatrice dei Carabinieri.

A livello bergamasco arrivano anche un oro nella staffetta 4 x 400 femminile grazie alla vittoria del quartetto dell’Esercito in cui era inserita anche Marta Milani (quinta nella prova individuale con il tempo di 54”54, distante quasi un secondo dalla migliore prestazione stagionale), e due medaglie dalla staffetta femminile 4 x 100 metri con il secondo posto della ventenne Alessia Pavese con l’Atletica Brescia 1950 e il terzo della ventisettenne Marta Maffioletti in forza alla Bracco Atletica.

Per gli atleti di casa nostra buone prestazioni sono arrivate anche nel lancio del disco con il ventiduenne di Vertova Giulio Anesa (Fiamme Gialle), quinto con un lancio di 53,58 metri, stessa posizione anchenegli 800 metri maschile per Simone Marinoni (Gruppo Alpinistico Vertovese) con il crono di 1’51”93 e Abdelhakim Elliasmine (Atletica Bergamo ‘59) nei 1500 metri con il tempo di 3’48”74, mentre hanno chiuso rispettivamente ottavo e decimo nei 5000 metri maschili Ahmed Ouhda (Atletica Casone Noceto, 14’20”) e Sebastiano Parolini (Gruppo Alpinistico Vertovese, 14’29”).

Foto di FIDAL COLOMBO/ FIDAL

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.