BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Strada del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi

Informazione Pubblicitaria

A Scanzo sfida di pigiatura dell’uva tra 16 sindaci: squadre miste, vince la Bassa fotogallery

L'iniziativa, novità dell'edizione 2018 della kermesse, mette fianco a fianco primi cittadini di colori diversi: a fare il tifo assessori e consiglieri regionali e deputati.

Alla Festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi debutta la sfida di pigiatura dell’uva a staffetta nei mastelli tra i sindaci. L’iniziativa, novità dell’edizione 2018 della kermesse, si terrà sabato 8 settembre alle 16.45 in piazza Alberico a Scanzorosciate.

Si svolgerà al termine degli ormai tradizionali appuntamenti con la sfilata del palio del Moscato (ritrovo alle 15.30 in piazza monsignor Radici) e del palio del Moscato alle 16 con sfida di pigiatura dell’uva da parte dei bambini. La manifestazione è finalizzata a far rivivere tradizioni e ricorrenze della nostra provincia attraverso vecchie usanze contadine.

In totale i sindaci che parteciperanno sono 16: accanto al primo cittadino di Scanzorosciate, Davide Casati, tra gli altri, ci sarà quello di Bergamo, Giorgio Gori e quelli di diversi paesi della bergamasca. Lo svolgimento della sfida prevede la formazione di quattro squadre da quattro sindaci ciascuna. Ogni compagine avrà un service/coach e quattro supporters: nelle fila di questi ultimi ci sono parlamentari e politici orobici, consiglieri regionali e altri amministratori locali appartenenti a diversi schieramenti politici, dando vita a un’allegra gara “bipartisan” che coinvolge in maniera trasversale rappresentanti di diversi colori.

Più precisamente, ci saranno: Davide Casati (sindaco di Scanzorosciate), Gabriele Riva (sindaco di Arzago d’Adda), Camillo Bertocchi (sindaco di Alzano Lombardo), Carlo Previtali (sindaco di Bonate Sotto), Cinzia Locatelli (sindaco di Cerete), Diego Bertocchi (sindaco di Selvino), Stefano Cortinovis (sindaco di San Paolo d’Argon), Giorgio Gori (sindaco di Bergamo), Giuseppe Togni (sindaco di Cavernago), Edoardo Musitelli (sindaco di Osio Sotto), Eugenio Cerea (sindaco di Mornico al Serio), Silvia Cassis (sindaco di Costa di Mezzate), Luisa Gamba (sindaco di Curno), Gabriele Cortesi (vicesindaco di Seriate), Massimo Pulcini (vicesindaco di Nembro) e Carlo Beretta (vicesindaco di Ranica).

La prima squadra, in rappresentanza della Val Seriana, sarà quella de “I gloriosi gialli” e sarà composta da Bertocchi (Alzano Lombardo), Locatelli (Cerete), Bertocchi (Selvino) e Pulcini (Nembro); il service/coach sarà Matteo Francesco Lebbolo (Torre De’ Roveri) e i supporters che la sosterranno sono la deputata Elena Carnevali, il consigliere regionale Niccolò Carretta, il deputato Daniele Belotti e l’assessore all’urbanistica ed edilizia privata di Torre Boldone Gianangelo Cividini.

La seconda squadra, rappresentante delle Terre del Vescovado, sarà quella de “I magnifici blu” e sarà composta da Casati (Scanzorosciate), Cassis (Costa di Mezzate), Beretta (Ranica) e Cortesi (Seriate); il service/coach sarà Maurizio Donisi (Albano Sant’Alessandro e come supporters vedrà il vicesindaco di Pedrengo Giacomo Tomaselli, l’assessore all’istruzione di Zandobbio Franca Antonioli, l’assessore regionale Claudia Terzi e l’assessore all’istruzione e cultura di Boltiere Elisabetta Testa.

La terza squadra, rappresentate della Bassa, sarà quella de “Le furie rosse” e schiererà Riva (Arzago d’Adda), Previtali (Bonate Sotto), Togni (Cavernago) e Cerea (Mornico al Serio); service/coach sarà il sindaco di Caravaggio Claudio Bolandrini e i supporters il sindaco di Grassobbio Ermenegildo Epis, il vicesindaco di Orio al Serio Gianluigi Pievani, il sindaco di Caprino Bergamasco Annibale Casati e il sindaco di Cividate al Piano Giovanni Battista Forlani.

La quarta squadra, rappresentante la città, sarà quella de “Gli intrepidi verdi” e schiererà Gori (Bergamo), Gamba (Curno), Cortinovis (San Paolo d’Argon) e Musitelli (Osio Sotto); il service/coach sarà il sindaco di Treviolo Pasquale Gandolfi; i supporters saranno la senatrice e sindaco di Azzano San Paolo Simona Pergreffi, il consigliere regionale Giovanni Malanchini, il deputato Antonio Misiani e il consigliere comunale di Bagnatica Federico Colleoni.

LA GARA:

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.