BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Donizetti Opera varca l’oceano e conquista San Francisco fotogallery

Riccardo Frizza presenta gli Ambasciatori di Donizetti e il festival nel corso di una serata all’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco in occasione del ritorno sul podio della San Francisco Opera per “Roberto Devereux”

Bergamo e il festival Donizetti Opera varcano l’oceano e arrivano nella West Coast grazie al direttore musicale Riccardo Frizza che, per il suo ritorno sul podio della San Francisco Opera, è stato ospite di una serata organizzata all’Istituto Italiano di Cultura della città californiana, attiva dal 1978.

Un’occasione esclusiva per presentare il prossimo programma del festival 2018 e soprattutto per lanciare negli USA il progetto degli Ambasciatori di Donizetti, cioè il gruppo di singoli appassionati e aziende (a Bergamo già una ventina) che sostengono economicamente il festival e tutto il lavoro di promozione sul compositore e la città stessa.
Sin dal suo insediamento lo scorso anno, il direttore musicale Frizza ha subito messo a disposizione il suo ruolo e la sua visibilità internazionale sul podio di tanti teatri per promuovere e far conoscere il festival nel mondo, anche per attirare nuovi sostenitori, nuovi “Ambasciatori” così come accade per tanti festival internazionali.

Nel corso di questo affollato incontro lo scorso 27 agosto – il primo di una serie in giro per il mondo, seguendo gli impegni donizettiani del direttore musicale –, Riccardo Frizza ha raccontato quindi il suo rapporto con le opere del compositore bergamasco, il Donizetti Opera e Bergamo, e le altre sue passioni, fra cui – come è noto – la cucina.
Fra i presenti il Console Generale Lorenzo Ortona, alcuni sostenitori della San Francisco Opera come Jan Shrem e la moglie Maria Manetti Shrem, Dante e Adria Bini, Romana Bracco, Jamie Barton e Karen Nelson.

Sabato 8 settembre, Riccardo Frizza salirà quindi per la quarta volta sul podio di uno dei più prestigiosi teatri statunitensi, la San Francisco Opera, interpretando uno dei grandi capolavori “tudor” del compositore bergamasco, “Roberto Devereux” (repliche sino al 27 settembre). Protagonista femminile nel temibile ruolo di Elisabetta il grande soprano Sondra Radvanovsky, considerata una delle interpreti donizettiane più importanti dei nostri giorni.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.