BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’ultimo saluto a Giovanni, cuoco di 24 anni: “Non ti dimenticheremo mai gigante buono” fotogallery

Il messaggio dei colleghi e degli amici: "Fai buon viaggio"

Amici, parenti, conoscenti. La Parrocchia di San Gallo (frazione di San Giovanni Bianco) dà l’ultimo saluto a Giovanni Scanzi, il 24enne che ha tragicamente perso la vita sabato scorso a Lallio, investito da un’auto.

Alle 15 sono cominciati i funerali del giovane, ma già dalle 14 c’è chi ha voluto far tappa nella chiesetta adiacente a quella parrocchiale, per la veglia al feretro.

“Giovanni era una persona buona, gioiosa, sincera, altruista – le parole di don Giovan Battista Galizzi, parroco di San Gallo -. Mi aveva aiutato in occasione del trasloco quando mi sono trasferito qui. Era un ragazzo entusiasta del suo lavoro, quando ne parlava gli brillavano gli occhi – ricorda il sacerdote -. Il paese è rimasto incredulo, anche perché sapeva farsi volere bene. In questi giorni c’è stato un flusso ininterrotto di gente. La chiesa adiacente la parrocchiale, dove è stato ospitato il feretro, è stata sempre aperta, anche di notte. Molte persone hanno vegliato per lui”.

Giovanni si era recato con il padre a Lallio per ritirare l’auto in carrozzeria prima di andare a Bergamo al “Bu Cheese bar”, dove lavorava come cuoco da più di un anno. Mentre il ragazzo con il padre (Massimo Scanzi, 64 anni) attraversavano la Provinciale per raggiungere la carrozzeria, una Fiat 500, diretta a Bergamo, li ha travolti, sbalzandoli in una roggia.

“Lui, che amava tanto la vita, ci ha lasciato bruscamente – ha detto don Galizzi durante l’omelia -. Giovanni non può essere davanti ai nostri occhi, ma possiamo essere in contatto con lui con il nostro pensiero, il nostro cuore, la nostra preghiera”.

“Non ti dimenticheremo mai gigante buono”, il messaggio dei colleghi. “Fa buon viaggio”, ripetono gli amici.

Giovanni Scanzi

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.