BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Piazzale Alpini, biblioteca e pista ciclabile: come cambia il piano delle opere pubbliche

Maggior fabbisogno per 1 milione e 300mila euro su opere già previste, riduzione per 1 milione 682mila euro e nuove opere da inserire per 5 milioni e 815mila euro

Nuove variazioni al bilancio nel piano delle opere pubbliche del Comune di Bergamo. Nel pomeriggio di giovedì 30 agosto, il vicesindaco di Palafrizzoni Sergio Gandi e l'Assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla hanno rendicontato le modifiche che riguardano - tra gli altri - l'atteso intervento su piazzale Alpini, il recupero dell'ex mercato ortofrutticolo e la pista ciclabile che attraverserà la città da est a ovest.

Nel dettaglio, la variazione al piano delle opere pubbliche comporta un maggior fabbisogno per 1 milione e 300 mila euro su opere già previste, di cui 600 mila euro approvati con deliberazione di variazione d'urgenza; una riduzione per 1 milione 682 mila euro su opere già previste (di cui 1 milione e 432 mila traslati al 2019) e nuove opere da inserire nella programmazione 2018 per 5 milioni e 815 mila euro.

Maggiore fabbisogno per opere già previste

Tra gli interventi previsti, il restauro e il recupero dei porticati dell'ex mercato ortofrutticolo da destinare a sale della biblioteca Tiraboschi (300 mila euro, per un costo complessivo dell'opera che sale a 1 milione e 300 mila euro) e la riqualificazione e l'arredo urbano di viale Papa Giovanni XXIII nel tratto tra piazzale Marconi e via A. Maj (400 mila euro per un importo totale di 800 mila euro). A quest'ultima richiesta si aggiunge l'intervento “Riqualificazione di piazzale Alpini – lotto 1” che comporta una maggiore spesa di 600 mila euro, per il quale si è provveduto ad apportare una variazione d’urgenza, approvata dalla Giunta.

Riduzione su opere già previste

Spicca la realizzazione del percorso ciclopedonale est-ovest, con tanto di adeguamento della passerella ciclabile in via Briantea e il collegamento con l'ospedale Papa Giovanni (la variazione in termini di diminuzione è di 1 milione e 430 mila euro circa, costo dell'opera 168 mila euro); oltre alla riqualificazione dell'area verde tra Accademia Carrara e Scuola di Pittura (250 mila euro in meno). Il saldo tra le variazioni in aumento e in diminuzione ammonta a 382 mila euro e per queste opere si valuterà il reinserimento nel Piano delle Opere Pubbliche 2019/2021 in corso di predisposizione.

Nuove opere proposte

L'intervento di messa in sicurezza del Pontesecco, la riqualificazione di via Tiraboschi, il completamento Polo della Protezione Civile, la realizzazione di un sistema di "Telecontrollo targhe" e la manutenzione straordinaria del verde pubblico nei quartieri di Colognola, Loreto e centro Pignolo per un totale di 5 milioni e 815 mila euro.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.