BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Educazione alla cittadinanza, raccolta firme coi ragazzi di “Noi di Villa”

L’iniziativa è stata promossa dal gruppo giovanile di Villa d’Alme’ in collaborazione con l’assessorato alle politiche giovanili

Continua la campagna per l’introduzione dell’ora di educazione alla cittadinanza a scuola e, dopo Bergamo, raggiunge anche Villa d’Alme’.

L’iniziativa è stata promossa da “Noi di Villa”, gruppo composto da giovani del comune brembano che, in collaborazione con l’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Villa d’Alme’, ha organizzato una raccolta firme a favore della proposta di legge promossa da ANCI (Assemblea Nazionale dei Comuni Italiani) in occasione di “Happy Geare”, manifestazione svoltasi fra il 24 e il 26 agosto scorsi in località Ghiaie.

“Abbiamo raccolto 110 firme in tre sere, un risultato importante visto che le firme non vengono soltanto dal nostro paese – spiega Simone Gamba, referente di “Noi di Villa” – È stata una grande soddisfazione per i ragazzi che durante le serate hanno spiegato ai partecipanti la proposta di legge e lì hanno invitati a firmare”.

La raccolta firme rientra all’interno di una serie di iniziative promossa da “Noi di Villa” a favore dell’educazione civica in questi mesi: “Quest’occasione segue il percorso che abbiamo intrapreso ad inizio anno con i ragazzi all’interno del quale si inseriscono anche l’incontro ‘Verso il voto’ e la ‘Carta dei Servizi’ – prosegue Gamba – Continueremo a promuovere la introduzione dell’ora di educazione alla cittadinanza sino ad ottobre, data utile per la raccolta di firme, mentre entro la fine di quest’anno abbiamo in programma un nuovo incontro compreso nel nostro ciclo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.