• Abbonati
Treviglio

La stagione del Filodrammatici tra Alberto Fortis, Edoardo Leo, Omar Pedrini

Il programma è suddiviso in rassegna teatrale, musicale, dialettale e piccole compagnie crescono oltre al contest ”Impronte sonore”.

Alberto Fortis, Omar Pedrini, Edoardo Leo, Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio sono tra i protagonisti della nuova stagione del teatro Filodrammatici di Treviglio che anche quest’anno spazierà tra musica e teatro.

Il sipario si alzerà a ottobre e prevede un cartellone ricco di proposte: il programma è suddiviso in rassegna teatrale, musicale, dialettale e piccole compagnie crescono oltre al contest ”Impronte sonore”. Le iscrizioni al concorso musicale si apriranno a settembre e, considerata la partecipazione anche dal sud, sarà esteso a solisti e gruppi provenienti da Francia, Svizzera e Austria.

Rispetto allo scorso anno, in calendario ci sono 12 date in più, raddoppiando da quattro a otto le esibizioni delle compagnie emergenti. Complessivamente, saranno sei le proposte dialettali (più altrettante repliche) in programma tra ottobre e novembre, 10 le teatrali, 11 le musicali, 8 di piccole compagnie e 9 di Impronte sonore.

Venerdì 5 ottobre andrà in scena l’anteprima della rassegna teatrale, con lo spettacolo “Tre padri per una figlia”, riproposizione del musical degli Abba “Mamma mia” a cura della compagnia teatrale “I ragazzi di Gigi” dell’oratorio Don Bosco di Arzago d’Adda.

Sabato 27 ottobre, invece, il teatro incontrerà la storia con “1915-1918… e niente fu più come prima”, portato in scena da “Il Laboratorio Teatrale Le Tracce” e dedicato agli stati emotivi di chi la guerra l’ha imposta, delineata e condotta ma anche di coloro che l’hanno vissuta e sofferta.

Tra gli spettacoli in programma spiccano “La lettera” con Paolo Nani (1# dicembre alle 21), “Non sempre ho fatto cose perfette – Omaggio a Luigi Tenco” con Dario Del Vecchio (15 dicembre alle 21), “A night in Hollywood” con Sarah Biacchi (9 marzo alle 21), “Ti racconto una storia” con Edoardo Leo (30 marzo alle 21) e “Stavamo meglio quando stavamo peggio?” con Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio.

Ampia e variegata anche la programmazione dei concerti, che si aprirà il 12 ottobre alle 21 con un live degli Ottocento in omaggio a Fabrizio De Andrè.

Si proseguirà con tanti artisti come Alberto Fortis, che il 23 novembre sarà protagonista di una serata incentrata sul suo nuovo progetto “Do l’anima con te”.

Altro nome di punta sarà Omar Pedrini che il 3 maggio alle 21 con la sua band porterà in scena il suo ultimo lavoro e i grandi classici che hanno fatto cantare e sognare tre generazioni, dai Timoria sino ai giorni nostri.

Per avere ulteriori informazioni e per consultare tutti gli spettacoli in cartellone visualizzare il sito www.teatrofilodrammaticitreviglio.it

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI