Quantcast
Incendi alle torri di Zingonia: "Vogliono continuare a sfruttarle per loschi fini" - BergamoNews
La reazione

Incendi alle torri di Zingonia: “Vogliono continuare a sfruttarle per loschi fini”

La rabbia di Enea Bagini, sindaco di Ciserano: "Il fatto che il palazzo Athena 2 sia stato svuotato deve aver dato fastidio a qualcuno: noi andiamo avanti, ho già firmato l'ordinanza per chiedere l'abbattimento delle scale dei primi piani"

“Il fatto che le torri siano state svuotate deve dar fastidio a qualcuno”: con queste parole il sindaco di Ciserano Enea Bagini commenta l’ottavo incendio in poco meno di due mesi all’interno delle torri dello spaccio di Zingonia.

Dopo il rogo avvenuto nella serata di domenica 26 nell’edificio Athena 3 ecco che nel primo pomeriggio di lunedì 27 agosto una delle torri è tornata a bruciare. Questa volta si tratta del complesso residenziale Athena 2 che, come spiega lo stesso Bagini, da giovedi scorso risulta “completamente vuoto e inabitato”.

Se inizialmente la colpa di questi roghi era stata attribuita all’eccessivo caldo estivo unito alla grande quantità di rifiuti presenti nello stabile piano piano con l’aumentare degli incendi l’attenzione delle forze dell’ordine si è spostata, arrivando a puntare il dito contro ignoti.

“Il fatto che anche quest’ultimo complesso residenziale sia stato svuotato deve aver dato fastidio a qualcuno – spiega il sindaco di Ciserano – con il trasloco dell’ultima famiglia residente la torre ora risulta completamente disabitata. Sono già stati tagliati tutti i servizi come luce, acqua e gas, rendendola di fatto inutilizzabile anche dagli abusivi. Probabilmente c’è qualcuno che vorrebbe continuare a sfruttarla per dei loschi fini ed è per questo che compie questi gesti appiccando il fuoco all’interno degli edifici dismessi”.

Sugli obiettivi presi di mira da questi piromani Bagini aggiunge: “Inizialmente questi roghi erano tutti concentrati nei complessi Anna 1 e 2, ora sembrano essersi spostati anche negli edifici Athena. Non sappiamo però se la mano dietro a tutto questo sia la stessa o un’altra”.

Nonostante queste intimidazioni i progressi che porteranno al definitivo abbattimento di gennaio 2019 continuano, a partire dall’interdizione ai piani alti delle torri dismesse: “Noi stiamo comunque andando avanti – ribadisce il primo cittadino di Ciserano – ho già firmato l’ordinanza per chiedere l’abbattimento delle scale dei primi piani della torre Athena 2 come avvenuto già in precedenza per il condominio Athena 1. Tutto questo per fare in modo di impedire l’accesso ai piani alti di questi palazzi: noi non molliamo e continuiamo per la nostra strada”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
incendio torri
Il caso
Zingonia, le torri bruciano ancora: altro incendio nel primo pomeriggio
4 torri zingonia
L'annuncio
Zingonia, l’assessore regionale Bolognini: “A gennaio abbattiamo le torri”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI