Quantcast
Bof, il Comune rassicura i dipendenti: “Nessuna modifica ai contratti” - BergamoNews
Bergamo

Bof, il Comune rassicura i dipendenti: “Nessuna modifica ai contratti”

I chiarimenti dell'assessore ai servizi cimiteriali del Comune di Bergamo Giacomo Angeloni arrivano dopo l'interrogazione presentata da Lista Tentorio

“Non ci sarà alcun cambio di contratto per i dipendenti della Bergamo Onoranze Funebri (Bof)”. A chiarire la situazione della società bergamasca di onoranze funebri è stato l’assessore ai servizi cimiteriali del Comune di Bergamo Giacomo Angeloni che, attraverso una risposta scritta, ha replicato all’interrogazione presentata da Lista Tentorio.

L’interrogazione scritta, presentata lo scorso 26 luglio dai consiglieri comunali Danilo Minuti, Davide De Rosa e Franco Tentorio, chiedeva alcuni chiarimenti in merito a una possibile modifica del contratto dei dipendenti della società comunale inserita nel nuovo piano industriale presentato alla prima commissione consigliare lo 17 aprile e alla mancata messa conoscenza dell’eventuale provvedimento.

“Alla fine del 2016 il consiglio comunale ha votato affinchè la gestione della Bof rimanesse nelle mani del Comune di Bergamo e da qui abbiamo stilato un nuovo piano industriale, che è stato successivamente portato in commissione benchè, trattandosi di un’azienda pubblica, non fosse un atto necessario – afferma Angeloni – In quell’occasione il piano è stato presentato e di conseguenza anche la possibile modifica del contratto, a differenza di quanto scritto nell’interrogazione”.

Come anticipato, l’assessore ha sottolineato come la modifica del contratto non riguarderà gli attuali lavoratori di BOF: “Per i dipendenti correnti non vi sarà alcuna modifica, poiché rimarrà in vigore l’attuale contratto di dipendente pubblico. L’entrata in vigore del contratto collettivo nazionale di lavoro delle pompe funebri riguarderebbe invece soltanto i nuovi assunti ”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Bof
Il caso
Bergamo Onoranze Funebri, stato di agitazione per i dipendenti
Bof
Il caso
Bergamo Onoranze Funebri, la Lia replica a Federconsumatori
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI