Quantcast
Torna la Berghém Fest, con Salvini, Toti e Fontana, ma senza l'Albertone da Giussano - BergamoNews
Alzano lombardo

Torna la Berghém Fest, con Salvini, Toti e Fontana, ma senza l’Albertone da Giussano

La tradizionale festa della Lega si svolgerà ad Alzano Lombardo dal 23 agosto al 3 settembre

Matteo Salvini, ministri vari, leader più o meno importanti non mancheranno. Ma per stavolta i sostenitori della Bérghem Fest dovranno rinunciare alla grande statua dell’Alberto da Giussano. Già, perché “è rovinata dal tempo e sistemarla costerebbe troppo”. Torna per la 29esima volta negli spazi tradizionali di Alzano Lombardo la manifestazione che riunisce i militanti bergamaschi della Lega e non solo.

L’evento si svolgerà dal 23 agosto al 3 agosto e vedrà la presenza di numerosi esponenti di spicco del Carroccio: “Il vice premier Salvini chiuderà la serie di dibattiti previsti in questa edizione della con un’intervista di Mario Giordano, domenica 2 settembre – spiega Daniele Belotti, deputato lumbard – All’interno di questo incontro verranno toccati diversi temi, dal rapporto con gli alleati dopo la creazione del governo alle questioni legate alla tragedia di Genova”.

Ad aprire i dibattiti politici saranno i governatori della Regione Friuli Venezia Giulia e Veneto Massimiliano Fedriga e Luca Zaia: “Interverranno nel corso della serata del 23 agosto e saranno moderati dall’assessore regionale all’autonomia Stefano Bruno Galli, con cui si tratterà del tema dell’autonomia, tema che verrà ripreso nel corso del dibattito previsto per mercoledì 29 agosto alla presenza dei governatori Attilio Fontana e Giovanni Toti. Nel corso delle serate si tratterà di temi diversi, come l’immigrazione con il segretario di Lega Lombarda Paolo Grimoldi, il deputato PD Gianfranco Librandi, il giornalista di La 7 David Parenzo e l’assessore regionale alla sicurezza Riccardo De Corato sabato 25 agosto; come i rapporti con il centro – destra sabato 1 settembre con Roberto Calderoli e Maria Stella Gelmini, ma importante sarà la serata di martedì 28 agosto, quando Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nonché co – regista della Lega con Matteo Salvini, che verrà intervistato da Marco Cremonesi”.

Fra le proposte inserite nel programma vi sarà anche una serata dedicata alla Regione Lombardia, come illustra Roberto Anelli, consigliere regionale della Lega: “Saranno presenti diversi assessori regionali che mostreranno il lavoro svolto sinora dalla Regione a distanza di alcuni mesi dal loro insediamento, anche se l’argomento principale sarà l’autonomia per cui continua l’interlocuzione fra il presidente Fontana, l’assessore Galli e il ministro Erica Stefani e che dovrebbe portare al nostro ente dalle 11 alle 15 materie di competenza. Vi sarà inoltre un momento con l’assessore alla montagna Massimo Sertori, un assessorato che riguarda quasi il 50 % del territorio lombardo e che è stato fortemente voluto dal presidente”.

Programma dibattiti Bèrghem Fest 2018

Politica, ma non solo perché una delle novità dell’edizione 2018 della Bèrghem Fest sarà la musica: “ Abbiamo deciso di dedicare tre diverse serate ad eventi musicali che vedranno protagonisti il ballo latino – americano, “Vasco Blascover Tribute” e “Assolute Tribute” con schiuma party – chiarisce Giuseppe Rota, segretario leghista della circoscrizione Valle Seriana – Lo scorso anno abbiamo avuto in media circa 1000 presenze a serata, con picchi di 2000/3000 persone alla presenza di governatori di regione o di Matteo Salvini. L’ambizione è quest’anno è di far ancor meglio”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI