Il crollo

Ponte Genova, ultimo bilancio, ancora provvisorio: 39 morti, 3 bimbi, chi sono le vittime

Questa mattina (ultimo aggiornamento alle 11) il numero è salito a 39, di cui 37 identificate. Nella notte e questa mattina sono stati estratti altri corpi.

Questa mattina (ultimo aggiornamento alle 11) il numero è salito a 39, di cui 37 identificate. Nella notte e questa mattina sono stati estratti altri corpi.
Il bilancio è spaventoso e ancora in aggiornamento: 39 i morti, 37 finora identificati, tra questi anche tre bambini di 8, 12 e 13 anni, ma il conteggio cresce man mano che i corpi vengono recuperati.

Tra loro il piccolo Samuele,  che viaggiava in auto con la mamma e il papà di Campomorone su uno dei veicoli precipitati dal viadotto. I bimbi sono stati identificati insieme ad altri 37 corpi, tutti trasferiti al Policlinico San Martino. Due ancora i cadaveri sconosciuti.

Tra le vittime, come scrive Genova24, c’è Andrea Cerulli. Portuale della Culmv, a darne notizia il Genoa Club Portuali Voltri.

E ci sono due dipendenti dell’Amiu, l’azienda ambientale del Comune di Genova che si trovavano all’interno di un capannone dell’isola ecologica, travolto da un pilone del ponte Morandi: sono Mirko Vicini e Bruno Casagrande.

Ha perso la vita Luigi Matti Altadonna, 35 anni residente nel capoluogo ligure. È stato identificato in ospedale dai familiari.

Tra le vittime anche un fiorentino di 32 anni. È quanto si apprende dal sindaco di Firenze Dario Nardella in un tweet. È una ragazza di Busalla.

Disperso Sandro Campora, dipendente di Aster.

Mentre un’intera famiglia – madre, padre e figlio piccolo – residente a Campomorone è stata distrutta nel crollo: papà Roberto Robbiano, la mamma Ersilia Piccinino e il figlio Samuele, di 9 anni. La famiglia Robbiano stava andando al mare.

E poi gli stranieri. Tra loro almeno tre giovani francesi: Nathan, Melissa, Nemati Alizé: 20 e 22 anni. Erano di Montpellier. Avrebbero dovuto imbarcarsi alla sera su un traghetto. Così come Francesco Bello, anche lui in viaggio per trascorrere le ferie. La città di Genova ha dichiarato due giorni di lutto, oggi 15 e domani 16 agosto.


L’elenco delle vittime in via di aggiornamento

Andrea Cerulli, 47 anni
Axelle Nèmati Alizee Plaze, 21 anni
Marta Danisi, 28 anni
Juan Ruben Figueroa Carrasco, 68 anni
Roberto Robbiano, 44 anni
Samuele Robbiano, 9 anni
Ersilia Piccinino, 41 anni
Elisa Bozzo, 33 anni
Marian Rosca, 36 anni
Leyla Nora Rivera Castillo, 47 anni
Francesco Bello, 41 anni
Carlos Jesus Erazo Trujillo, 26 anni
Vincenzo Licata, 57 anni
Juan Carlos Pastenes, 64 anni
Alberto Fanfani, 32 anni
Marjus Djeri, 28 anni
Luigi Matti Altadonna, 34 anni
Edy Bokrina
Uomo non identificato
Uomo non identificato (25-30 anni)
Donna non identificata (25-35 anni)
Donna non identificata (25-35 anni)
Uomo non identificato (25-35 anni)

Sono invece almeno 4 le persone estratte vive dalle macerie, mentre una quindicina sono i feriti, tutti presi in carico dagli ospedali genovesi; fra loro anche una pensionata di 75 anni rimasta intossicata dal fumo dopo l’incendio che ha interessato la sua abitazione in seguito al crollo.

Dopo il crollo, il Comune ha fatto sapere di avere proclamato per mercoledì 15 e giovedì 16 agosto 2 giornate di lutto cittadino.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
ponte dell'autostrada a Genova
Il crollo
Ponte Genova, i morti salgono a 39, si cercano i dispersi: il ponte sarà demolito
Crollo ponte Genova
Guardia di finanza
Crollo del ponte di Genova: arrestati manager ed ex manager di Autostrade per l’Italia
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI