BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Addio a Rita Borsellino, testimone contro la mafia nel nome del fratello Paolo

Spesso è venuta a Bergamo, con la carovana Antimafia che ha visto la nostra città in prima fila fin dagli esordi, guidata da Maria Ines Misiani di cui è stata anche testimone di nozze.

Più informazioni su

Era malata da tempo, Rita Borsellino, la sorella di Paolo, il magistrato ucciso dalla mafia il 19 luglio 1992, due mesi dopo l’attentato a Giovanni Falcone. Era malata da tempo, ma aveva continuato la propria testimonianza e il proprio lavoro contro la mafia, a favore della verità. Se n’è andata il mercoledì di Ferragosto a Palermo, a 73 anni.

Rita Borsellino

La sua ultima uscita pubblica lo scorso 18 luglio, su una sedia a rotelle, ma con la consueta convinzione che “la memoria è vita che si coltiva ogni giorno”. Rita aveva dato quel giorno l’ultima lezione di forza e compostezza, accanto alle nipoti Fiammetta e Lucia, davanti all’ulivo del ricordo che in via D’Amelio aveva fatto piantare la mamma.

Farmacista, Rita Borsellino dopo la morte del fratello ha dedicato la propria esistenza a sconfiggere la mafia, anche dentro Libera di don Luigi Ciotti: in giro non solo per l’Italia ma anche per l’Europa, testimone del sangue versato. Sempre con questo obiettivo in testa è stata europarlamentare con il Partito democratico dal 2009 al 2014.

Con la sua dolce determinazione ha combattuto tante battaglie non solo di legalità e civiltà: ha saputo trasformare la tragedia e la violenza che hanno colpito la sua famiglia in impegno civile.

E spesso è venuta a Bergamo, con la Carovana Antimafia che ha visto la nostra città in prima fila fin dagli esordi, guidata da Maria Ines Misiani di cui è stata anche testimone di nozze.

Il 13 aprile 2016 Rita Borsellino fu ospite della redazione di Bergamonews e rilasciò anche un’intervista video che vi proponiamo e che potete leggere qui.

Nell’estate 2017 ci ricevette in casa sua a Palermo, qui la sua intervista video a Maria Chiara Misiani.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.