A nuoro

Biketrial, il campione del mondo bergamasco Tombini cerca il bis in Sardegna

Il 23enne di Treviolo proverà a conquistare il titolo mondiale anche nella categoria Èlite dopo il trionfo di un anno fa tra i Senior

Luca Tombini, già campione europeo e mondiale 2017 nella categoria Senior, ed italiano nella Élite, è a caccia di una nuova grande impresa: tenterà di conquistare il podio anche nella massima categoria internazionale al suo primo tentativo.

Due gare il 10 e 12 agosto completamente outdoor all’interno del parco Ortachis di Bolotana, nel Nuorese, su terreno perfettamente consono alle caratteristiche di guida del bergamasco.

Il debutto il 10 agosto prevede un percorso di otto zone da ripetere due volte, mentre la gara del 12 agosto metterà i partecipanti di fronte a dieci zone da ripetere due volte. Vince chi supera gli ostacoli senza mettere i piedi a terra per non incorrere in penalità (sono consentite al massimo cinque penalità per ogni zona), rispettando il percorso delineato e nel tempo dedicato di circa cinque o sei ore.

Quest’anno, oltre che con la squadra Dynamic Trial di Darfo Boario e l’inseparabile allenatore personale Luca Berizzi (pluri campione italiano negli anni ’90), Luca Tombini sarà in compagnia di altri giovani bergamaschi allievi della scuola di Berizzi e Luca. Paolo Locatelli di Rota d’Imagna (15 anni, parteciperà alla categoria Junior), Elia Orfino di Zogno (14 anni, parteciperà nella categoria Minime), ed il piccolo Willi Vavassori di Villongo (9 anni, gareggerà nella categoria Benjamin).

Luca Tombini, classe 1995 e residente a Curnasco di Treviolo, studia Lingue moderne all’università di Bergamo, dove è anche membro del senato accademico.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Luca Tombini
L'intervista
Il giovane Luca Tombini, campione del Mondo di Biketrial, racconta la sua più grande passione
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI