BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, il folle amore di Daniele Belotti: “Ecco il mio terzo libro sulla Dea”

L'onorevole leghista in libreria col suo terzo lavoro sul mondo nerazzurro: "Tante chicche e tante curiosità mai rivelate prima, sono il mio omaggio alla squadra e alla Curva Nord per questi ultimi cinque anni spettacolari"

Più informazioni su

Quando parla dell’Atalanta gli occhi di Daniele Belotti s’illuminano ogni volta. Il suo cuore – chi lo conosce lo sa bene – è nerazzurro. Con un piccolo grande spazio riservato al verde della Lega, of course, ma poi tutto nerazzurro. Perché solo una passione così grande può tenerti sveglio per notti intere a scrivere i testi delle 452 pagine che, con le 1200 foto selezionate da Eleonora Magno, compongono il terzo volume di “Atalanta folle amore nostro”.

Daniele Belotti

Le prime due uscite, datate 2003 e 2013, sono state un grande successo. “E inizialmente mi ero dato dieci anni anche per l’uscita del terzo lavoro – spiega Belotti -, ma come potete capire ho dovuto mettermi all’opera prima perché queste ultime cinque stagioni andavano assolutamente raccontate al più presto”.

Impossibile aspettare ancora, c’era da rendere omaggio a qualcosa di magico che ha riportato non una, ma ben due volte l’Europa a Bergamo: “Questo terzo libro è chiaramente un omaggio alle due straordinarie cavalcate compiute da Gasperini e dai suoi uomini – spiega ancora Belotti -, ma è anche pieno di chicche e di retroscena: ho raccontato cosa stava dietro al carrarmato che alla Festa della Dea passò sulle due auto targate Brescia e Roma, ho parlato dell’indagine che alcuni esponenti della curva fecero per risalire all’autore del lancio della banana in campo durante un Atalanta-Milan, che fece parlare di pubblico razzista senza motivo. E ci sono due capitoli sul lungo processo agli ultrà che mi ha anche visto coinvolto, con documenti inediti al pubblico”.

Il terzo volume ha ben tre prefazioni firmate dal presidente Antonio Percassi, dal centrocampista olandese Marten de Roon e dal giornalista Xavier Jacobelli. C’è anche un commovente ricordo di Emiliano Mondonico, ex tecnico dell’Atalanta scomparso il 29 marzo scorso.

Un’altra chicca è rappresentata dalla traduzione in tedesco degli articoli che riguardano gli amici dell’Eintracht Francoforte: “Una scelta che ho preso senza grosse difficoltà – ricorda l’autore -, perché il libro lo stiamo vendendo parecchio anche all’estero. In Germania particolarmente”.

La chiusura è un grande omaggio a Gian Piero Gasperini: “Non poteva essere altrimenti – racconta Belotti -, perché il suo grande lavoro ci ha portato dove siamo oggi”.

Il terzo volume di “Atalanta folle amore nostro” è in vendita al prezzo di 30 euro online all’indirizzo www.atalantafolleamorenostro.it e al Libraccio di Curno, alla Ibs di Bergamo in via XX Settembre, al Baretto di Bergamo in viale Giulio Cesare, nell’edicola del centro di Ranica e alla cartolibreria Nani di Alzano Lombardo.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.