Quantcast
Via Codussi, l'area verde diventa giardino per bambini con giochi d'altri tempi - BergamoNews
L'intervento

Via Codussi, l’area verde diventa giardino per bambini con giochi d’altri tempi

Intervento di grande importanza per il quartiere è quello che parte questa settimana in via Codussi: si tratta della completa riqualificazione del giardino che affaccia sulla via, un progetto frutto di un lungo percorso di partecipazione con le rappresentanze della scuola Alberico da Rosciate e la rete sociale.

L’area verde sarà ripensata in funzione dell’uso che ne fanno prevalentemente i bambini della scuola che la utilizzano come fosse il giardino della stessa: aree gioco, aree per studio/merenda e nuove strutture prefabbricate per locali custodia, deposito materiali per attività e un nuovo bagno pubblico sono le più interessanti novità previste dal piano messo a punto dall’Assessorato al Verde pubblico del Comune di Bergamo.

I lavori partiranno proprio questa settimana, con la rimozione del WC del giardino e la demolizione di alcuni dei muretti che attualmente dividono il parco, in modo da dare maggiore visibilità su tutti gli spazi. È prevista la collocazione di strutture per lo sport e il movimento, strutture che andranno a sostituire le attrezzature a gioco presenti in legno deteriorato: queste saranno rivolte soprattutto ai ragazzi che frequentano le scuole di vario ordine e grado presenti nelle vicinanze e vanno dalle arrampicate e giochi di equilibrio a porte da calcio, da una rete di pallavolo a tavoli da ping-pong, da altalene a un gioco combinato con scivoli ed arrampicate per bambini più piccoli.

Non solo: una delle novità più interessanti è certamente rappresentata dall’inserimento a terra di giochi “d’altri tempi”, come il gioco dell’oca e la morra saltata, giochi utili per un sano sviluppo psicomotorio e che trasformano lo spazio circostante in un piacevole luogo d’incontro. Le caselle dei due giochi saranno incise riportando i disegni proposti degli alunni della scuola elementare.

Sarà realizzata anche una zona studio/ristoro nell’attuale piazza quadrata, con un pergolato in acciaio sormontato da piante rampicanti di ortensia, tavoli e sgabelli in acciaio. Saranno infine posati un bagno, adatto anche a persone portatrici di handicap, e sostituite tutte le panchine in calcestruzzo con panchine in acciaio zincato brunito. Infine si procederà alla sistemazione completa dell’area verde.

“Abbiamo sempre parlato del 2018 come l’anno degli interventi di maggior rilievo sulle aree verdi cittadine, – spiega l’Assessore all’ambiente del Comune di Bergamo Leyla Ciagà – ma soprattutto di interventi di riqualificazione pensati per i quartieri, costruendo spazi davvero fruibili e con una filosofia di fondo che consente di individuare funzioni precise a ogni area verde di quartiere. Nel caso di via Codussi è evidente come il parco sia pensato per i più piccoli, considerando soprattutto la presenza di scuole nelle vicinanze: alla costruzione della nuova scuola Codussi e della nuova palestra, ora anche un nuovo parco. Si tratta di una grande eredità che la nostra Amministrazione lascia al quartiere.”

Sale così ancora il numero di cantieri nei parchi e nelle aree verdi della città: il 2018 è un anno importante da questo punto di vista per l’Amministrazione, che investe 5 milioni di euro nella riqualificazione delle zone verdi dei quartieri di Bergamo e che ha appena deliberato l’annessione dei 258 ettari del PLIS nel Parco dei Colli. In questo momento lavori sono in corso al Parco del Quintino a Monterosso (dove si stanno realizzando nuovi orti urbani), nel quartiere Carnovali con la nuova piazza verde accanto all’oratorio e il parco di via Spino, a Valtesse con il nuovo parco che affaccia su via Ruggeri da Stabello, in via Sardegna a San Tomaso de’ Calvi e a Borgo Palazzo, intorno alla scuola Ghisleri. Molti altri interventi sono attesi entro la fine dell’anno, soprattutto nei quartieri di Boccaleone e Celadina.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI