BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capù, scarpinòcc, foiade, lasagne e… le sagre d’agosto in Bergamasca

Su Bergamonews trovate tutti gli appuntamenti, consultando la sezione degli eventi, puntualmente aggiornata.

Siamo nel cuore dell’estate. Ci troviamo nel pieno della bella stagione e le giornate più lunghe invogliano più che mai a stare all’aria aperta.

In tutta la bergamasca sono numerose le occasioni per trascorrere piacevoli momenti all’insegna del divertimento e della convivialità. Nelle diverse località orobiche vengono organizzate sagre dedicate a prodotti tipici e specialità del territorio, occasioni per riscoprire la tradizione locale ma anche per stare in compagnia. Non mancano tante feste con serate danzanti e concerti per ogni preferenza.

Numerosi gli appuntamenti in cartellone, tra i quali spiccano grandi classici come la sagra dei capù (a Parre dal 4 al 6 agosto) e gli scarpinòcc (a Parre dal 17 al 19 agosto), i casoncelli a Strozza (nei week-end di agosto) e i bertù a Rovetta (13 agosto).

Come sempre, su Bergamonews trovate tutti gli appuntamenti, consultando la sezione degli eventi, puntualmente aggiornata.
Inviateci le iniziative organizzate in tutta la Bergamasca per diffonderne l’informazione.

Da giovedì 2 a domenica 19 agosto all’oratorio di Villa d’Almè torna la 38esima edizione della Festa della comunità a Villa d’Almè.
La kermesse comincerà alle 19 con l’apertura del servizio ristorante e bar, truccabimbi con Tintallegra e musica. L’iniziativa, organizzata dalla parrocchia, ogni anno richiama famiglie e non provenienti dal paese, dalla provincia e addirittura da più lontano che si ritrovano in agosto attratti da numerosi servizi proposti dalla festa.
Per avere ulteriori informazioni consultare il sito www.festavilla.blogspot.com
È possibile prenotare tavoli telefonando al numero 3396053772.

Da venerdì 3 a domenica 5 agosto a Parre tornano il festival internazionale del folklore e la sagra dei capù. L’appuntamento è al Pala Don Bosco dell’oratorio per un week-end all’insegna della tradizione e della convivialità.
La kermesse, giunta alla 24esima edizione, avrà un significato speciale considerando che quest’anno ricorre il 50esimo anniversario di fondazione del gruppo Lampiusa, organizzatore della manifestazione.
A partire dalle 19 sarà possibile gustare i rinomati capù, involtini di verza con ripieno di magro, e si esibiranno poi alcuni gruppi folkloristici. A conclusione di ogni serata, si farà una ricca tombola e si potrà ballare e divertirsi con le migliori orchestre. Durante la manifestazione sarà inoltre allestito l’angolo antico, zona in cui si potranno ammirare uomini e donne vestiti con il seicentesco costume che ripropongo gli antichi lavori come la preparazione dei Capù o dei “Salta so” (dolci simili alle frittelle), la costruzione di gerlini o la preparazione di scarpe di pezza.
Venerdì 3 agosto il programma prevede: alle 19 apertura ristoro con i tipici “Capù” di Parre, piatti della tradizione bergamasca e tanto altro; alle 20.30 esibizione del gruppo folk “Chodský soubor Mrákov” dalla Repubblica Ceca; alle 22 tombola con premi; e a seguire serata danzante con l’orchestra “Biro e i Birilli”.
Sabato 4 agosto alle 19 apertura ristoro con i tipici “Capù” di Parre, piatti della tradizione bergamasca e tanto altro; alle 20.30 esibizione del gruppo folk “Chodský soubor Mrákov” dalla Repubblica Ceca; alle 21 esibizione del “ Gruppo Folcloristico Frustatori” di Ferno (Va); alle 22 tombola con premi; e a seguire serata danzante con l’orchestra “Alida”.
Domenica 5 agosto alle 9.30 partenza dal campo sportivo con la sfilata dei gruppi folk; alle 10 messa alla parrocchiale di Parre; alle 19 apertura ristoro con i tipici “Capù” di Parre, piatti della tradizione bergamasca e tanto altro; alle 20.30 esibizione del gruppo folk “Chodský soubor Mrákov” dalla Repubblica Ceca; alle 21 esibizione del “ Gruppo Folcloristico Frustatori” di Ferno (Va); alle 22 tombola con premi; e a seguire serata danzante con l’orchestra “Serena Nitti”.

Ad Ardesio sabato 4 e domenica 5 agosto l’appuntamento è con la 14esima edizione della rassegna enogastronomica “Ardesio DiVino”, che proporrà un fine-settimana alla scoperta dei sapori italiani, tutti riuniti nel centro storico del paese. Non mancheranno selezionati vignaioli e artigiani del gusto che, con la passione che li contraddistingue, racconteranno la storia, le qualità e le peculiarità dei loro prodotti ai visitatori presenti, proponendo vini e prodotti tipici in assaggio e in vendita.
Il tutto sarà accompagnato da un ricco programma di iniziative culturali, musicali e ludiche.
La manifestazione, che propone una vasta mostra mercato all’aperto, è organizzata dalla Pro Loco Ardesio con il sostegno dell’amministrazione comunale e la collaborazione di Paolo Tegoni/Gourmet Events & Consulting (docente Master C.O.M.E.T, Università di Parma) e del suo team.

Spostandosi in Valle Imagna, a Strozza torna la sagra del casoncello. L’appuntamento è agli impianti sportivi di via Adamello sabato 4 e domenica 5 agosto, sabato 11 e domenica 12, sabato 18 e domenica 19 agosto. Sarà attivo servizio bar e ristoro con possibilità di gustare oltre alla specialità bergamasca a cui è dedicata la festa un’ampia scelta di piatti.
Non mancheranno tombole e animazione musicale.

Sino al 5 agosto a Selino Alto di Sant’Omobono Terme si terrà “Serate in allegria“, con bar e paninoteca, ristorante con diverse specialità ogni sera, pizzeria con forno a legna, pista da ballo e molte band musicali, gonfiabili e pesca di beneficenza.

Tornando in Valseriana, a Onore sabato 4 sarà la volta della festa degli Amici di Cristian: dalle 16 giochi per bambini, dalle 19.30 apertura delle cucine con menù a base di pesce e a seguire musica e ricca tombolata gastronomica.

Sino a domenica 5 ad Abbazia, frazione di Albino si rinnova il tradizionale appuntamento con “Abbazia in festa”.
Tutte le sere (escluso il 3 agosto) sarà attivo servizio ristoro, musica, pesca di beneficenza e parco gonfiabili per bambini.

A Pradalunga sino al 5 si terrà la nona sagra della Forcella. Sarà attivo servizio ristoro con bar e cucina.
Ogni giorno esposizione di piccoli animali della fattoria, ovini e bovini.
Giovedì e domenica alle 19 dimostrazione pratica sul campo di come il Border Collie sa condurre il gregge.
Il programma musicale prevede mercoledì 1 alle 21 Le Fisarmoniche del duo Mazzola con Germano Melotti di teleBoario; giovedì 2 alle 21 The Berghempiper duo; venerdì 3 alle 21 Gruppo folkloristico Amis de Dosena; sabato 4 alle 21 I Musetta; domenica 5 alle 20.45 “Suoni in estate”, L’altra metà della musica con l’Ensemble Chaminade. In collaborazione con l’amministrazione comunale.
Venerdì 3 spettacolo pirotecnico.
Funzionerà il servizio bus navetta ogni mezz’ora dalle 17.30, domenica 5 dalle 16.30 (fermate di andata e ritorno al centro sociale, campo sportivo dell’oratorio di Pradalunga e piazza Mazzini). Il servizio a salire terminerà alle 22 e a scendere verso le 24. Si richiede contributo di 2 euro A/R.
La sagra si svolgerà anche in caso di maltempo.
Il programma religioso prevede: dall’1 al 4 tutte le mattine alle 10 la celebrazione della messa; domenica 5 alle 10.30 messa, alle 17.30 recita del rosario e alle 18 messa e processione.

Dal 3 al 5 all’area feste del campo sportivo di Tribulina-Gavarno a Scanzorosciate torna la festa Santa Croce, Sportiva e San Giovanni insieme. Sarà attivo servizio ristoro con bar e cucina.

A Nembro sino a domenica 19 si svolge la sagra al santuario della Madonna Addolorata dello Zuccarello.
Tutte le sere dalle 19 è attivo il servizio ristoro e bar; mercoledì 8 (giorno della festa) e mercoledì 15 agosto anche a mezzogiorno per il pranzo.

Dal 3 al 5 e dal 17 al 19 ad Azzonica, frazione di Sorisole, torna al sagra alpina. L’appuntamento è in via Sant’Anna dove tutte le sere della festa verrà proposta cucina bergamasca.

Ad Azzone sabato 4 e domenica 5 si terrà la festa del locale gruppo Alpini. Sabato 4 il programma prevede alle 19.30 serata in allegria con degustazioni alpine nei locali dell’ex asilo di Azzone.
Domenica 5, invece: alle 9.30 ritrovo alla sede; alle 10 sfilata per le vie del paese sulle note del corpo bandistico di Malegno, benedizione e deposizione della corona ai Caduti e saluti di circostanza; alle 11.30 messa alla chiesetta alpina; e alle 12.30 rancio all’aperto.

Spostandosi in Val Brembana, prosegue la festa a Cornalita di San Giovanni Bianco. La kermesse nel mese di agosto proporrà altri due week-end: da venerdì 3 a domenica 5 agosto e da venerdì 24 a domenica 26 agosto (quest’ultima giornata solo a mezzogiorno).
Sarà attivo servizio bar e ristoro. La cucina è da sempre il fiore all’occhiello di questa festa: la qualità dei piatti e la meticolosità nella preparazione, la quantità delle porzioni e il prezzo, trovano il giusto equilibrio. Vengono proposti primi come i tipici casoncelli di Cornalita e i pizzoccheri, ma anche secondi ad esempio carne grigliata (cotechino / costine / spiedini), brasato e roast-beef all’inglese.
Per soddisfare ogni esigenza, poi, non mancheranno piatti speciali: venerdì 3 agosto pesce (spaghetti allo scoglio, seppie in umido con polenta, fritto misto e grigliata di pesce); sabato 4 agosto cervo; venerdì 24 agosto pesce (spaghetti allo scoglio, moscardini con piselli e polenta, fritto misto e grigliata di pesce); sabato 25 agosto tagliatelle al sugo di cinghiale. Il tutto con polenta taragna di Cornalita, patatine fritte, funghi porcini, torte e birra alla spina.
Sarà possibile prenotare tavoli per gruppi telefonando al numero 3894284805.
Domenica 5 e 26 agosto a mezzogiorno menù a prezzo fisso a 11 euro (casoncelli o pizzoccheri – 2° a scelta – contorno – acqua – caffè) o menù a prezzo fisso a 15 euro con polenta taragna (casoncelli o pizzoccheri – 2° a scelta – patatine fritte – acqua – caffè).
Ad allietare le serate ci sarà tanta musica. Il cartellone prevede: venerdì 3 agosto orchestra Barry Band ballo liscio; sabato 4 agosto Brivido Vasco tributo a Vasco Rossi; domenica 5 agosto tombola; venerdì 24 agosto Fuoritema tributo alla musica italiana; sabato 25 agosto Mercato dei sogni ballo liscio.
Ci saranno pista da ballo e posti a sedere tutti al coperto.
Il calendario delle celebrazioni religiose prevede: sabato 4 agosto alle 17 messa celebrata da don Giuseppe Minelli; domenica 5 agosto alle 17 messa con Coretto e al termine solenne processione; domenica 26 agosto alle 9 messa.
L’iniziativa vede impegnato un gruppo di volontari che opera per nome e per conto della parrocchia dei S.S. Giovanni Apostolo ed Evangelista e Antonio Abate, collabora per reperire fondi per la conservazione dello storico edificio: “la locale chiesa”; attuando iniziative che concorrino a tal fine e favoriscano i rapporti sociali con la locale comunità.

A Filago fino al 5 prosegue “Filagosto festival”, con tanta musica, birre artigianali bergamasche, cocktail bar, cucina bergamasca, street food, kebab, hamburgheria e cucina vegetariana.

Sempre sino al 5 a Carobbio degli Angeli avrà luogo la 36esima festa del donatore organizzata dalla locale sezione Avis.
L’appuntamento è al campo sportivo di San Pancrazio dove tutte le sere sarà attivo servizio bar, ristorazione, gonfiabili, tombolate, musica, balli e molto altro ancora. Nei festivi, la festa si estende anche a pranzo.

Da sabato 4 a giovedì 9 a Berzo San Fermo sarà la volta della sagra patronale dei santissimi Fermo e Rustico. L’appuntamento è all’oratorio, con animazione e ristoro a partire dalle 19.

Rimanendo nell’Isola, dal 3 al 5 a Carvico si terrà la “Cena sotto le stelle”, organizzata dagli Alpini al parco Serraglio, con cucina, gonfiabili e servizio bar.

Domenica 5 si terrà la festa in Malga Valmezzana a Songavazzo. L’iniziativa è organizzata dall’azienda agricola Benzoni Alex in collaborazione con il Consorzio Forestale Presolana e il Comune.
Il programma prevede: colazione di benvenuto con pane, burro, marmellata, the, caseificazione effettuata dal Malghese Alex Benzoni; corso di cucina, pranzo del malghese, a base di: polenta di mais rostrato rosso di Rovetta, con cotechini tipici, formaggio di malga, vino D.O.C. oltrepò pavese, acqua di sorgente, tutto allitato dal suono del Bahèt di Forchini Alberto; nel pomeriggio sono organizzati giochi a sorpresa per grandi e bambini.
La festa verrà organizzata anche in caso di pioggia, fino a un massimo di 30 persone, che saranno ospitate sotto la tettoia e nei locali interni della baita.
Il pranzo è garantito per 100 persone.
Le iscrizioni si ricevono in loco, ma si consiglia di prenotare.

Giovedì 9 e venerdì 10 a Casazza si terranno due giorni di festa per San Lorenzo. Giovedì 9 il programma prevede: alle 19 passeggiata storica nel borgo di Mologno. A seguire apericena ed esibizione del Gruppo Majorettes Casazza. Venerdì 10 festa di San Lorenzo con bancarelle e giochi per i bimbi con “Ludobus” nel centro storico del paese, cena in strada e esibizione majorettes, a seguire concerto di musica in piazza; cena in strada su prenotazione fino a 300 posti.
Organizzano la parrocchia e l’oratorio di Casazza, l’associazione Vivi il tuo paese, “Formato Famiglia”, Majorettes. Per Informazioni telefonare al numero 337413774.

Il week-end successivo, dall’8 al 12 a Spinone al Lago ci sarà la 13esima edizione di “Notte sotto le stelle”, evento che unisce musica, teatro, enogastronomia ed expo di hobbisti, concerti, performance teatrali e laboratori di vario genere.
Sarà attivo servizio ristorante con piatti diversi ogni sera sotto una tensostruttura pavimentata o nel garden, 5 punti bar e 1 pizzeria.

Sabato 11 agosto a Parre torna lo “Spritz party”, La festa, incentrata sul celebre aperitivo più in voga tra i giovani, quest’anno taglia il traguardo della decima edizione. Il programma prevede: dalle 17 aperitivo accompagnato dalla musica di dj Max Bonetti; dalle 19 apertura della cucine con menù estivo e originale; alle 22 special guest 2018 Paps’n’ Skar e dj Marix.
Il primo ospite, il duo Paps’n’ Skar, vanta presenze nella scena dance europea da 20 anni, sia in TV al Festivalbar, sia in collaborazione con produttori di primissimo livello come Gabry Ponte.
Il duo collabora con Dj Matrix per il suo successo “Voglio tornare negli anni 90”, certificato Disco d’oro dalla Fimi nel settembre 2017. Nello stesso anno c’è stato anche il successo estivo “Baila como e Papu” in collaborazione con Alejandro “Papu” Gómez.
Dj Matrix ha ottenuto il suo primo successo nella musica dance nel 2008 con “Tu vivi nell’aria”; nel 2009 ha ottenuto una grande popolarità online con la canzone “La tipica ragazza italiana”; nel 2013 è stato resident dj della piscina Aquafan di Riccione, dove sono stati ospiti cantanti noti come Avicii , Martin Solveig, Gabry Ponte o Fabri Fibra. Ha proposto le novità più incisive degli ultimi anni e anche lui può’ vantare collaborazioni con primari produttori e con artisti trasversali.
La line up si conclude con il duo Chiavistelli e Bonetti. Tra i loro remix degli ultimi tempi spiccano: Alexandra Stan & Inna feat. daddy yankee – We Wanna (Chiavistelli & Bonetti ReWork) , Jen Morel vs Los Del Rio – PonteMacarena (Chiavistelli & Bonetti MashUp), Gabriele D’andrea – Samba Samba (Chiavistelli & Bonetti ReWork), Coveri & Donati – Trust Me Now (Chiavistelli & Bonetti Remix), Lost Frequencies & Zonderling – Crazy (Chiavistelli & Bonetti ReWork), Gabry Ponte – Tu Sei La Pasta (Chiavistelli & Bonetti, ReWork), Madonna – La Isla Bonita (Chiavistelli & Bonetti ReWork) e DHS – The House Of God (Chiavistelli & Bonetti ReWork).
La festa si svolgerà anche in caso di pioggia al Pala Don Bosco dell’oratorio al coperto in via Roma. Ingresso libero.

Sabato 11 e domenica 12 al parco Serraglio di Carvico si terrà la decima edizione di “Restate nel parco”, due giorni con tornei di green volley e di calcio a 5, pranzo e cena, divertimento e spritz.

Sabato 11 e domenica 12 sarà la volta di “Onore in festa”. Sabato 11 il programma prevede: dalle 10 laboratori per bambini; dalle 19.30 cena a base di ravioli e scarpinocc de parr; serata musicale con animazione per giovani, famiglie e bambini.
Domenica 12 per tutta la giornata bancarelle alimentari e artigianali per le vie del paese; alle 12.30 apertura delle cucine con pranzo; dalle 15.30 artisti di strada per le vie del paese; e alle 18 apericena con dj set sul piazzale del comune.

Dal 10 al 19 a Cenate Sotto si terrà “SanRocFest”, tradizionale Festa patronale nella frazione di San Rocco con tavola calda, intrattenimenti e animazioni.

A Pedrengo dal 10 al 15 nell’area feste di via Piave, si svolgerà la festa della Croce Bianca Città di Bergamo.
Tutte le sere servizio ristorante, bar, tombola e musica. La cucina apre dalle 19 e propone un’ampia scelta di piatti gustosi. Domenica è possibile prendere parte anche al pranzo a partire dalle 12.

Domenica 12 a Rovetta torna la tradizionale sagra dei bertù. L’iniziativa, giunta alla settima edizione, è organizzata dalla Pro Loco di Rovetta ed è dedicata a questo piatto tipico del paese. Si tratta di una particolare tipologia di ravioli con un ripieno preparato con cotechino bergamasco di produzione artigianale; la loro forma, più elaborata rispetto a quella dei casunseì, ricorda le orecchie di un asino, dette appunto bertole. La storia narra che questo piatto venisse cucinato in occasione della festa de ‘La Mare’, a San Lorenzo di Rovetta, il 7 ottobre, per festeggiare il ritorno dei cristiani dalla battaglia di Lepanto nel 1571.
Le cucine apriranno dalle 19 al parco comunale. Animazione musicale con il cantastorie Germano.

Spostandosi nella Bassa, dal 9 al 12 a Misano Gera d’Adda si terrà “Misà ‘n Fèsta Sagra di San Lorenzo – festa delle Associazioni“. L’appuntamento è nel centro storico del paese con tante iniziative per grandi e piccini.
Tutte le sere: musica e ballo per tutti i gusti; animazione bimbi sotto il portico del Comune; zucchero filato, dolci, caramelle, mini luna park in piazzetta; tavoli all’aperto per aperitivo, cena e dopocena.
Da annotare, inoltre: il 9 agosto alle 18.30 “Usteréa de Misà”, grande tavolata nel centro storico, con possibilità di cenare con propria “schisèta” (cibo portato da casa) o di scegliere bevande e cibo da asporto dai bar, i ristoranti e le pizzerie di via Roma o al punto ristoro della Parrocchia. Alle 21 cerimonia di accensione del braciere sul sagrato della chiesa parrocchiale, alla presenza delle Autorità civili e religiose; e alle 21.10 ballo liscio con FluBand; il 10 alle 18.30 messa solenne e processione liturgica in onore del patrono San Lorenzo; e alle 21.30 concerto SuperUp cover band; l’11 alle 21 animazione latina con Ermanno e Elisa; e il 12 dalle 16 a mezzanotte mercatino di hobbistica e artigianato, stand delle Associazioni locali nel centro storico. Dalle 16 alle ore 17.30 circa giochi per bambini al giardino del Palazzo Comunale. Alle 21 ballo liscio con Marilena Band.

Giovedì 16 agosto lungo via Borgo Santa Caterina a Bergamo si terrà la 15esima edizione della “Serata in festa nel Borgo d’oro“. Alle 19,30 ci sarà l’aperitivo e alle 20 la cena. La prenotazione è da effettuarsi rivolgendosi agli incaricati del Comitato Festeggiamenti. In caso di pioggia la cena si svolgerà alla palestra del borgo in viale del Santuario, 4.
L’iniziativa rientra nel programma dei festeggiamenti dell’anniversario dell’Apparizione a Borgo Santa Caterina.

Da venerdì 17 a domenica 19 al Pala Don Bosco dell’oratorio di Parre si terrà la sagra degli scarpinòcc. La kermesse, dedicata al piatto tipico parrese per eccellenza.
Tutte le sere e la domenica anche a mezzogiorno sarà attivo servizio bar e ristoro, verrà proposta tanta musica con serate danzanti e  diverse iniziative collaterali alla scoperta della cultura locale. Un evento che ogni anno richiama nel paese seriano visitatori provenienti da tutta la Lombardia e dal nord Italia per gustare questa specialità locale, che si differenziano dai classici casoncelli sia nel condimento, costituito da burro e da formaggio in abbondanza, sia nel ripieno, che è rigorosamente di magro. Il nome deriva dalla loro forma, che ricorda le scarpe di panno che le donne del paese cucivano per i propri figli e nipoti.
Venerdì 17 il programma prevede: alle 16.30 sfilata di apertura da Parre sotto accompagnati dal Corpo Musicale locale, discorso delle autorità; alle 19 apertura delle cucine; animazione musicale con l’orchestra spettacolo “Matteo Bensi” e ballo liscio; e tombolata.
Sabato 18 alle 19 apertura delle cucine; animazione musicale con l’orchestra spettacolo “I Filadelfia” e ballo liscio; e tombolata.
Domenica 19 alle 12 apertura delle cucine; animazione musicale con l’orchestra “Antony Live music” e ballo liscio; alle 19 apertura delle cucine; animazione musicale con “The Sunny Boys”, musica pop; e tombolata.
Alla kermesse la Pro Loco Parre propone anche altri piatti della tradizione: bergna (carne di pecora essiccata), arrosticini di agnello, tagliere parresco, strinù, costine, spiedini e polenta di mais di Rovetta.
I gruppi folkloristici Lampiusa e Costom de Par gestiranno un angolo antico in costume tradizionale tipico.
Durante il week-end sarà possibile acquistare gli Scarpinocc nei negozi del paese che effettuano orari di apertura particolari.
Per consultare la ricetta e visualizzare dove mangiare e dove acquistare gli scarpinòcc clicca qui.
La manifestazione si terrà anche in caso di maltempo contando su un’ampia disponibilità di posti al coperto all’interno della struttura.
Inoltre, verranno promossi eventi collaterali: domenica 12 “Delitto al museo”; venerdì 17 visita guidata alla miniera di Parre; sabato 18 “Nel cuore della montagna. Escursione letteraria in Val Dossana”; e domenica 19 “La vita di una volta. Visita guidata all’antica casa contadina della Pierina”; sabato 18 e domenica 19 apertura del museo e del parco archeologico.

A Spinone al Lago dal 17 al 19 l’appuntamento è con la sagra dei Casunsei de Spinù. Nel Parco di San Pietro verranno proposte tre serate dedicate al “Casoncello”: casoncelli nostrani con ripieno rigorosamente tradizionale, formaggi, affettati e cotechini nostrani.
Organizza la parrocchia di Spinone.

Venerdì 17 a Monasterolo del Castello torna la “Lasagnata in piazza”: in piazza IV Novembre dalle 19.30 sarà possibile partecipare a una cena con lasagna e piatti tipici, in collaborazione con i ristoranti di Monasterolo.
Organizza la parrocchia di Monasterolo con ristoratori locali e Associazioni, per informazioni telefonare al numero 035814555

A Somendenna di Zogno dal 9 al 12 e dal 14 al 18 torna la festa di foiade – Ferragosto a Somendenna.
L’iniziativa, promossa dal locale gruppo Alpini e dall’associazione Oasi, propone 10 giorni di festa nella piccola frazione a Somendenna di Zogno. Tutte le sere sarà attivo servizio bar e ristoro e ci saranno intrattenimenti.
Il programma prevede: giovedì 9 commedia dialettale de La Meridiana, dal titolo “Tot… per u per de sacoi”; venerdì 10 foiade panna, funghi e speck, bocconcini di cervo e cocktail; afro music con dj Vavi e Valo; sabato 11 foiade al ragù di lepre, polenta cunsada e bocconcini di cinghiale; concerto dei Fuoritema con le canzoni italiane; domenica 12 casoncelli, bocconcini di cinghiale e gelato artigianale; alle 15 gonfiabili per bambini; concerto dell’orchestra Michele Bove; e serata promozionale Avis; martedì 14 foiade panna, funghi e speck, polenta cunsada, bocconcini di cinghiale e cocktail; animazione di Robby e Rò; mercoledì 15 casoncelli, polenta taragna e bocconcini di cervo; ballo liscio con l’orchestra Arcobaleno; alle 22.30 megatombolata; giovedì 16 sfiziosi panini e spaghettata finale; concerto organizzato dal Comune “Guns n’roses tribute”; venerdì 17 foiade panna, funghi e speck, polenta cunsada e bocconcini di cinghiale; tributo ai Nomadi con i “Sinfonia Nomade”; sabato 18 foiade panna, funghi e speck e bocconcini di cinghiale; serata danzante con Marco Ravi; e alle 22.30 estrazione della sottoscrizione a premi.
Nelle serate di festa con servizio cucina, oltre a quanto specificato, si potranno gustare le tradizionali foiade al burro versato, loanghina, bocconcini di cervo e di cinghiale, grigliate di carne, nodini di manzo, frittura di pesce, dolci e fresche macedonie, il tutto accompagnato da una pregiata selezione di vini.

Doppio week-end di festa a Prezzate di Mapello, dove dal 17 al 19 e dal 23 al 26 agosto ci sarà “Prezzate in festa”.

Sabato 18 e domenica 19 a Songavazzo si svolgerà la festa degli Alpini.

Da mercoledì 22 agosto a domenica 2 settembre a Bergamo torna la festa di Valverde. Tutte le sere a partire dalle 19.30 al campo sportivo dell’oratorio si potrà gustare cucina tradizionale con specialità giornaliere (stinco, polenta taragna, capriolo, cinghiale, cervo, lumache con funghi, rane fritte, baccalà alla vicentina, foiolo, trippa, zuppa di pesce, ecc.).
Non mancheranno servizio bar, tombola e ruota della fortuna.
Domenica 26 agosto e domenica 2 settembre dalle 9.30 si giocherà un torneo di bocce “Lui e Lei” e dalle 12.30 pranzo aperto a tutti; il 25-26 agosto e il 31 agosto-1 settembre: gonfiabili per i più piccini; domenica 2 settembre alle 17 messa solenne e processione alla presenza del vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi.

Da segnalare, infine, dal 23 agosto al 2 settembre “Bum Bum fesival” a Trescore Balneario.
Al parco Le Stanze di Trescore Balneario 11 notti di divertimento con i migliori concerti a ingresso libero.
Il cartellone propone: giovedì 23 Ruggero de I Timidi, venerdì 24 Iron Maiden Convention, sabato 25 Dance Revenge, domenica 26 Teo e le veline grasse, lunedì 27 Noyz Narcos, martedì 28 Modena City Ramblers, mercoledì 29 Punkreas, giovedì 30 Lacuna Coil, venerdì 31 Rezophonic, sabato 1° settembre Fargetta e domenica 2 Cornoltis.

Dal 24 al 26 a Grone torna la festa della montagna ai Colli di San Fermo.
Il programma prevede: 24 agosto alle 20 “Triathlon del contadino” con gara di tiro alla fune, spinta balla di fieno e taglio del tronco; 25 agosto alle 15 passeggiata in carrozza e dimostrazione di caseificazione e smielatura; alle 21 concerto del Coro Alpini Valcavallina al palazzetto dello sport; 26 agosto dalle 9 alle 18 mercatino con bancarelle di prodotti tipici e artigianato alle 10 sfilata dei mezzi agricoli, a seguire messa ed estrazione dei premi.
Organizza la Pro-Grone e Colli di San Fermo, per informazioni telefonare al numero 3488817649 (Giovanni).

A Madone dal 23 al 26 e dal 30 agosto al 2 settembre avrà luogo la festa del locale gruppo Alpini. L’appuntamento è alla sede dove tutte le sere sarà attivo servizio bar e ristorante con specialità alpine. Non mancheranno ruote e tombole.

Dal 24 al 26 a Sogno, frazione di Torre de’ Busi, ci saranno “Tre giorni di festa” organizzati dal gruppo Alpini locale/Amici di Sogno con il patrocinio del Comune.
Venerdì 24 il programma prevede alle 19 l’inizia la festa all’oratorio di Sogno. Specialità della serata polenta taragna su prenotazione telefonando al numero 035785247.
Il giorno seguente, sabato 25 agosto alle 19 continua la festa all’oratorio di Sogno.
Domenica 26 agosto, invece: alle 9.30 deposizione della corona al monumento e al campo santo di San marco, e a seguire al campo santo di Sogno; alle 10 ammassamento alla frazione di Sogno alla struttura della festa; alle 10.30 corteo con partenza dalla fontana del centenario della Prima Guerra Mondiale 1915-2015; animato dal corpo bandistico Cisanese; seguirà deposizione della corona al monumento dei Caduti di Sogno e discorsi ufficiali; alle 11 messa celebrata in onore ai Caduti e agli Alpini del gruppo, con elevazione musicale della corale parrocchiale; alle 13 pranzo alpino all’oratorio (per prenotarsi telefonare al numero 035785247, Andrea Meoli); alle 20.30 estrazione della sottoscrizione a premi.
Venerdì, sabato e domenica funzionerà servizio ristoro in oratorio e sarà possibile partecipare a tombolate.
Sabato sera trippa per tutti.

Il 25 e il 26 a Endine Gaiano si terrà la festa di San Felice sul lungolago con cucina e piatti tipici.
Organizza l’Associazione Sociale e Civile di San Felice. Per informazioni e prenotazioni: 3482784047.

Il 25 e il 27 si svolgerà la festa alpina in centro storico “Canton di sopra” di Berzo San Fermo, con cucina a cura del gruppo Alpini dalle 19. Serate con musica con gli “Aghi di Pino” e Fanfara Alpina.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.