Val seriana

Preso a calci per strada: morto dopo giorni di agonia gattino di Clusone

L'animale era stato trovato in fin di vita nella notte tra giovedì 26 e venerdì 27 luglio da alcuni residenti di via Nikolajewka

Sconcertati, delusi e arrabbiati gli abitanti di via Nikolajewka a Clusone: un piccolo gattino randagio della zona, di solo tre mesi, è morto dopo essere stato preso a calci.

Il triste episodio si è verificato nella notte tra giovedì 26 e venerdì 27 luglio quando alcuni residenti, sentendo forti miagolii, hanno notato alcuni randagi e tra questi anche un piccolo gatto che miagolava per il dolore.

Il felino non riusciva a muoversi: è stato quindi raccolto e portato dal veterinario che, dopo un’accurata visita, ha stabilito che l’animale era stato maltrattato e preso a calci.

Per il gattino purtroppo, nonostante le cure, non c’è stato nulla da fare.

Arrabbiati e tristi alcuni abitanti della zona hanno sporto denuncia contro ignoti visto che non si tratta di un caso isolato.

Con l’ausilio delle telecamere, inoltre, i residenti stanno cercando di risalire all’autore dello stupido gesto.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI