• Abbonati
Il caso

Parcheggio Fara, ignoti tranciano i cavi dei sismografi: scatta la denuncia

È successo nei primi giorni della settimana: ora gli strumenti che monitorano eventuali movimenti delle murature sono stati ripristinati ma lunedì Bergamo Parcheggi sporgerà denuncia contro ignoti.

È successo nei primi giorni della settimana, presumibilmente in orario notturno: ignoti si sono introdotti in un’area recintata del parcheggio in costruzione in via Fara, tagliando di netto il cavo elettrico che alimentava due sismografi, strumenti necessari al monitoraggio di qualsiasi minimo movimento del terreno e fondamentali per i costruttori, vista la delicatezza dell’opera e il suo posizionamento.

Gli operai, il giorno seguente, si sono subito accorti del malfunzionamento degli strumenti e da una veloce verifica hanno notato come la causa fosse da ricercare in un atto doloso: il Comune di Bergamo è stato subito avvisato del caso.

I due sismografi, in particolare, sono quelli piazzati sul muro di cinta del parco delle Rimembranze e non sarebbe la prima volta che vengono messi fuori uso.

Un caso confermato dall’assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla: “Sono situazioni fastidiose – sottolinea – Verosimilmente chi ha agito è entrato in azione poco prima della mezzanotte perchè proprio in quella fascia temporale abbiamo riscontrato un blackout. I responsabili si sono introdotti prima nel parco, a quell’ora chiuso, scavalcando le recinzioni e poi all’interno di un’area recintata con dei pannelli metallici e lucchetti. I sismografi, che servono per registrare eventuali movimenti delle murature, sono stati ripristinati semplicemente cambiando il cavo elettrico ma la questione non finisce qui: lunedì Bergamo Parcheggi sporgerà denuncia contro ignoti”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Le prime micro-mine usate al parcheggio della Fara
Bergamo
Parking Fara, la Procura indaga: presunto abuso edilizio e paesaggistico
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI