Quantcast
Alla Fiat è finita l’era-Marchionne, Mike Manley nuovo ad; Uliano: “Chiediamo continuità” - BergamoNews
La nomina

Alla Fiat è finita l’era-Marchionne, Mike Manley nuovo ad; Uliano: “Chiediamo continuità”

Il segretario nazionale FIM-CISL: “Chiediamo continuità aziendale e nuovi investimenti”

Sergio Marchionne non è più l’amministratore delegato di Fiat Chrysler. Al suo posto è stato designato Mike Manley, responsabile del marchio Jeep e membro del Group executive council (Gec) dal primo settembre scorso.

Secondo Automotive News, la guida della Ferrari andrà invece a Louis Camilleri, attuale numero uno di Philip Morris e già membro del cda della Rossa.

“Abbiamo appreso in questo momento – dichiara Ferdinando Uliano segretario nazionale FIM-CISL – che a seguito delle aggravate condizioni di salute di Sergio Marchionne, il CDA di FCA ha provveduto alla nomina Mike Manley come nuovo CEO. Siamo profondamente dispiaciuti e colpiti dell’aggravamento delle condizioni di salute di Sergio Marchionne ed esprimiamo la nostra vicinanza alla famiglia”.

“La scelta su Mike Manley è in continuità con l’azione che ha caratterizzato il lavoro fatto da Marchionne e dalla sua squadra in questi anni. Una continuità che ha consentito di salvare dal fallimento due realtà importanti come Fiat e Chrysler, trasformandole in un grande gruppo industriale che produce oltre 4,7 milioni di vetture con oltre 240.000 dipendenti nel mondo. Tutto questo ha consentito di salvaguardare e far crescere l’occupazione anche negli stabilimenti italiani. Per noi è indispensabile – ribadisce Ferdinando Uliano – continuare sul piano d’investimento 2018-2022 presentato da Marchionne e dalla sua squadra il primo di giugno a Balocco e soprattutto per noi è indispensabile accelerare sull’implementazione degli investimenti per ottenere l’obiettivo della piena occupazione in tutti gli stabilimenti italiani”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Generico gennaio 2021
Vice ministro e sindacalista
Stellantis, il nuovo colosso automobilistico incassa il “sì” di Misiani e Uliano
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI