BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

3 Giorni Orobica, Team LVF sempre più padrona: a Casazza vince Andrea Piccolo foto

La competizione orobica ha visto l'affermazione nella seconda tappa dell'atleta milanese in forza al team bergamasco

Cambia il nome del leader della gara, ma la 3 Giorni Orobica resta sempre nelle mani del Team LVF: la seconda tappa, da Adro a Casazza di 102 chilometri, è stata vinta dal milanese Andrea Piccolo che in volata ha battuto Alessandro Fancellu (C.C. Canturino 1902) e Mertin Nessler (Ausonia CSI Pescantina).
La prova, disputata nel pomeriggio di venerdì 20 luglio, è stata caratterizzata nelle prime battute da una fuga a tre comprendente Nicola Graziato (GCD Contri Autozai), Andrea Moschetti (GB Junior Team) e Patrik Mentil (Pressix P3 – Mito Sport), ripresi dal gruppo dopo 64 chilometri. La gara è esplosa lungo i quattro chilometri del gran premio della montagna di Solto Collina, dove il primo a partire a – 2 chilometri dalla vetta è stato Fabio Creola (GB Junior Team), poco prima di scollinare superato da sette uomini, Samuele Rubino e Andrea Piccolo (Team LVF), Karel Vacek (Team Giorgi), Alessandro Fancellu (Canturino), Gabriele Benedetti (Work Service Romagnano), Martin Nessler (Ausonia CSI Pescantina), Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini); raggiunti in discesa da altri tre atleti, Andrea Cantoni (Emilia Romagna), Enrico Spadini (Contri Autozai) e Alex Tolio (Pressix P3 – Mito Sport).
Nel gruppetto, che raggiunge un vantaggio massimo di 27 secondi al cartello dei – 5 chilometri all’arrivo, vi sono scatti e controscatti, tuttavia la corsa si decide in volata, dove Andrea Piccolo è più veloce degli altri. “Non abbiamo attaccato intenzionalmente, abbiamo semplicemente risposto agli attacchi di chi ha provato a staccarci” ha dichiarato il vincitore. Ora Andrea Piccolo guida la classifica davanti ai compagni di squadra Samuele Rubino e Andrea Berzi, che nella giornata di sabato 21 luglio proveranno a mantenere il podio nella Seriate – Colli di San Fermo di 89,3 chilometri: “Terremo chiusa la gara sino ai piedi della salita finale, poi ci proveremo – prosegue Piccolo – Oggi indosso la maglia, ma ciò poco importa perché chi di noi si sentirà meglio proverà ad attaccare”.

ORDINE D’ARRIVO SECONDA TAPPA :

1. Andrea Piccolo (Team LVF) km 101, 9 in 2h22’24”, media 42,94 km/h;
2. Alessandro Fancellu (Canturino 1902);
3. Martin Nessler (Ausonia CSI Pescantina);
4. Gabriele Benedetti (Work Service Romagnano) ;
5. Karel Vacek (Team F.lli Girogi) ;
6. Alex Tolio (Pressix P3 – Mito Sport) ;
7. Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini Primigi Sport) ;
8. Enrico Spadini (Contri Autozai Omap) ;
9. Samuele Rubino (Team LVF) a 6″ ;
10. Andrea Cantoni (Rappresentativa Emilia Romagna) a 11″

CLASSIFICA GENERALE :

1. Andrea Piccolo (Team LVF) 2h.43’25”;
2. Samuele Rubino (Team LVF) a 6″;
3. Andrea Berzi (Team LVF) a 18″;
4. Enrico Spadini (Contri Autozai Omap) a 30″;
5. Karel Vacek (Team Giorgi) a 46″;
6. Nicola Graziato (Contri Autozai Omap) a 52″;
7. Alex Tolio (Pressix P3 – Mito Sport) a 56″;
8. Matteo Petrucci (Contri Autozai Omap) a 58″;
9. Martin Nessler (Ausonia CSI Pescantina) a 1.02″;
10. Alessandro Fancellu (C.C.Canturino 1902) a 1.03″

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.