BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Zapata: “All’Atalanta per fare ancora più gol, Barrow mi ha impressionato”

Parla il bomber arrivato dalla Samp: "Io e Musa? Possiamo giocare insieme. All'inizio non volevo cambiare club, ma qui mi hanno fatto sentire subito importante". Su Cr7: "Da solo non può vincere, ce la giochiamo alla pari"

Più informazioni su

Presentazione in nerazzurro con i fiocchi per il nuovo acquisto dell’Atalanta, Duvan Zapata: esordio nel corso dell’amichevole con il Chiasso di domenica 15 luglio, subito in gol, il bomber ex Sampdoria è partito con il piede giusto.

Duvan Zapata, quali sono le sue sensazioni dopo questi primi giorni di ritiro con l’Atalanta?

Molto buone. Mi sono trovato in un bellissimo gruppo con compagni splendidi e lavoro ogni giorno per raggiunger la forma ottimale in modo da disputare una buona stagione.

Prima amichevole stagionale per lei, quella con il Chiasso, e subito gol…

Per me che sono un’attaccante è stata una bella soddisfazione; volevo sin da subito mettere in mostra le mie caratteristiche. Adesso, ci saranno altre amichevoli e sono pronto a continuare questa preparazione.

Mister Gasperini ha pronosticato che tra dieci giorni si troverà alla pari con il resto del gruppo per quanto riguarda la preparazione…

La prima settimana di ritiro è stata un po’ difficile, ma ne sono certo anche io: tra qualche giorno sarò in pari con il resto del gruppo.

Come è stata l’accoglienza a Bergamo?

Molto emozionante e significativa, sia da parte di tutti i tifosi di Bergamo che dalla società. Adesso, voglio fare del mio meglio e regalare le prime soddisfazioni a tutti gli atalantini.

Quanto tempo ha impiegato prima di scegliere l’Atalanta come sua futura squadra?

È stato tutto molto veloce: inizialmente non ero del tutto convinto perché non volevo cambiare club, poi ho notato l’importanza che mi davano a Bergamo; l’Atalanta, da un paio d’anni, sta portando avanti dei bellissimi progetti ed eccomi qua. Inoltre, la Sampdoria non ha posto ostacoli alla mia partenza.

Quindi, adesso che veste la maglia nerazzurra, finalmente non segnerà più all’Atalanta…

Giusto. Anzi, spero di fare tanti gol per l’Atalanta.

Obiettivo doppia cifra?

Negli ultimi due anni sono sempre andato in doppia cifra: miro sempre a superare il mio rendimento rispetto agli anni scorsi. A Bergamo voglio continuare a crescere e fare bene.

Come è giocare accanto a giocatori del calibro di Gomez e Ilicic?

Sono due calciatori dal grande valore e con immense qualità, ma questo discorso vale per tutti: mi trovo in una bella squadra dove posso migliorarmi con l’obiettivo di dare il massimo sia in campionato che in Europa League.

Sulla maglietta, sono sempre confermati il nome Duvan e il numero 91?

Sì, come sempre da quando sono in Italia; il 91 è anche il mio anno di nascita.

Chi è il suo compagno di camera nel corso di questo ritiro?

Per il momento sono in camera da solo, come Ilicic.

C’è un giocatore atalantino che l’ha compito maggiormente per quanto riguarda il suo talento?

Musa Barrow. Sapevo che era molto forte, ma non pensavo così tanto.

E sarà possibile giocare insieme a Barrow?

Penso proprio di sì, non credo ci siano problemi.

Quale partita tra quelle disputate dall’Atalanta in Europa League l’ha colpita maggiormente?

Sinceramente ho visto poco l’Europa League, ho seguito più la Champions.

E a proposito di Champions, l’Atalanta potrà raggiungerla o è un eufemismo?

Piano piano si arriva lontano. Adesso lavoriamo al meglio per disputare un buon campionato e per andare bene in Europa League, poi vedremo altri obiettivi.

Un’ultima battuta per quanto riguarda Cristiano Ronaldo: che effetto fa vedere un campione così nel campionato italiano?

Sicuramente farà la differenza, è un giocatore che ha tante qualità da mostrare. Dal canto nostro, noi ci prepariamo al meglio per affrontarlo perché lui da solo non può vincere, quindi possiamo giocarcela alla pari.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.