Quantcast
Lallio e Treviolo, Polizia Locale Associata con diverse innovazioni - BergamoNews
Il progetto

Lallio e Treviolo, Polizia Locale Associata con diverse innovazioni

Il supporto di Sorveglianza Italiana e l'app 1SAFE i primi passi per garantire sicurezza, soprattutto ai più anziani

Lallio e Treviolo verso un Corpo di Polizia Locale Associato con diverse innovazioni. Dopo aver condiviso gli obiettivi in termini di sicurezza, i due Comuni dell’hinerland hanno posto le basi per l’associazioni delle Locali. Il progetto, nella fase sperimentale, è stato affidato a Matteo Copia (nella foto) , che guiderà gli operatori di entrambi i territori.

Immediata la prima iniziativa delle amministrazioni comunali, che hanno scelto di attrezzarsi per prevenire, soprattutto nel periodo estivo, l’insorgere di fenomeni illeciti e di degrado urbano. A tal fine, oltre a beneficiare dell’attività dei carabinieri della Stazione di Curno, hanno operato due importanti scelte.

La prima è la sottoscrizione di un protocollo operativo con l’istituto di vigilanza Sorveglianza Italiana, alle cui guardie è affidato il compito di presidiare con ricorrenti passaggi anche notturni i luoghi riconosciuti dalla cittadinanza quali sensibili e di aggregazione.

Il secondo è l’adesione al progetto 1SAFE: l’app per smartphone e tablet che può essere scaricata gratuitamente e, con un sistema di valutazione dell’attendibilità delle segnalazioni, fornisce all’utente uno strumento di comunicazione immediato a cui gli addetti, per competenza, accedono direttamente. Dal sinistro stradale al furto, dall’evento meteo agli atti vandalici, dalla presenza di una persona sospetta all’occupazione abusiva di uno stallo di sosta dedicato alle persone con diversa abilità, i cittadini, osservatori riconoscibili e qualificati, potranno eventualmente confermare o bocciare le segnalazioni che avranno modo di verificare.

“Ritengo l’argomento sicurezza un tema molto importante per tutti i nostri cittadini – ha dichiarato il sindaco di Lallio, Massimo Mastromattei – , in particolar modo per gli anziani, che meritano garanzia di vivere in un luogo più sicuro possibile e nel contempo essere partecipi della sicurezza e serenità del luogo in cui tutti viviamo. Tutte le azioni che stiamo portando avanti in tema di sicurezza, vanno proprio in questa direzione: far percepire al cittadino la necessaria importanza di contribuire alla sicurezza cosiddetta partecipata. Con il Comune di Treviolo stiamo costruendo un progetto che vede la Polizia Locale associata, perché solo unendo le forze potremo garantire servizi migliori e maggior vigilanza. L’introduzione della App 1Safe, assieme a tutte le altre azioni che stiamo definendo, vuole dare ai nostri Cittadini uno strumento valido e diretto per dialogare con il Comando di Polizia Locale”.

“Credo che il lavoro congiunto con il comune di Lallio possa essere un’ottima opportunità per entrambe le amministrazioni – ha aggiunto il Primo cittadino di Treviolo, Pasquale Gandolfi – e questo primo progetto possa essere la base per una futura maggiore collaborazione. Altresì sarà una grande opportunità per i cittadini di collaborare concretamente con il comune divenendo loro stessi parte attiva per cercare di risolvere quanto prima i disagi che quotidianamente potranno incontrare nei nostri territori”.

Il progetto sarà presentato il giorno giovedì 19 luglio alle 20.45 nell’auditorium del Comune di Lallio in via Antonio Locatelli. Consigliata la presenza anche degli anziani di Lallio e Treviolo. Nel corso dell’evento, il comandante della stazione carabinieri di Curno, Bruno Tanieli, fornirà agli intervenuti utili consigli in termini di prevenzione da truffe e furti in abitazione.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI